Isole Galapagos, erutta il vulcano La Cumbre: gas e lava minacciano la fauna, 9 terremoti rilevati [GALLERY]

La lava ha raggiunto l’oceano, mentre fumo e gas si sono sollevati fino a 3 km di altezza

Il vulcano La Cumbre ha eruttato sulle isole Galapagos, appartenenti all’Ecuador: la lava ha raggiunto l’oceano, mentre fumo e gas si sono sollevati fino a 3 km di altezza. Il vulcano si trova sull’isola di Fernandina e la sua eruzione è stata confermata dal Galapagos National Park, che ha dichiarato che l’attività mette in pericolo la fauna locale.

Le telecamere hanno catturato le nubi di gas e fumo e il materiale magmatico proveniente dal vulcano. Secondo il Geophysical Institute of the National Polytechnic School, l’eruzione, che si è verificata sul settore nordorientale del vulcano, è stata seguita da una serie di 9 terremoti di magnitudo compresa tra 2.5 e 4.1.

Una dichiarazione di Jorge Carrion, direttore del Galapagos National Park, ha confermato che non ci sono insediamenti umani in quest’area dell’arcipelago e che finora non ci sono prove di emissioni di cenere o di piani per l’evacuazione degli animali. E ha aggiunto: “Ci sono specie che potrebbero essere colpite, ma considerando che si tratta di un flusso di lava in un’unica direzione, su un unico lato dell’isola, le possibili influenze non avrebbero un impatto significativo sulla biodiversità. Questo è un processo naturale con cui le specie che popolano quell’isola hanno convissuto per tutte le loro vite e sarebbe sbagliato se intervenissimo in questi processi”.

La Cumbre, con i suoi quasi 1.500 metri di altezza, è il vulcano più attivo delle Galapagos. L’ultima eruzione risaliva al 4 settembre 2017, dopo 8 anni di relativa calma, prima che il vulcano cominciasse ad emettere pericolosi gas fino a 4 km di altezza. È un vulcano a scudo, ossia un vulcano relativamente piatto e composto quasi interamente da flussi di lava.

La Cumbre è l’ultimo vulcano ad essere entrato in eruzione, dopo il vulcano Kilauea delle Hawaii e il vulcano de Fuego, che il 3 giugno ha ucciso centinaia di persone in Guatemala.