Firenze, esplosione in villetta: recuperato il cadavere della madre, padre e figlie ricoverati [GALLERY]

Nel corso della notte è stato ritrovato sotto le macerie il corpo della madre uccisa dalle conseguenze dell’esplosione, provocata da una fuga di gas, di una villetta in via di Villamagna, a Bagno a Ripoli (Firenze). Il corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco. Dalle macerie sono stati estratti vivi ieri sera il padre e le sue due figlie di 10 e 7 anni. I tre sopravvissuti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso.

Il padre, Roberto Mantione, titolare di un negozio per animali, si trova ricoverato all’ospedale di Careggi: è ustionato e versa in gravi condizioni. Le sue due figlie, Gemma e Cristal, 10 e 7 anni, sono ricoverate all’ospedale pediatrico Meyer per ustioni, intossicazione e traumi. Valentina, moglie di Roberto, è stata trovata morta sotto le macerie dell’abitazione.