Ford Max Motor Dreams: la culla robotizzata che concilia il sonno dei bebè [GALLERY]

Ideata dalla Ford, Ford Max Motor Dream è la culla robotizzata che funziona tramite un’app per smartphone e concilia il sonno dei bebè. Ecco come funziona

La nota casa automobilistica Ford è l’autrice di Ford Max Motor Dreams, una culla per neonati fatta interamente in legno, bianca, con la parte superiore color noce noce, davvero rivoluzionaria, in grado di simulare il movimento dell’auto, in modo da aiutare il bebè ad addormentarsi più serenamente. Collegando tramite l’app lo smartphone alla culla durante un “viaggio tipo in auto”, il software registra tutte le informazioni del tragitto come le vibrazioni, le oscillazioni, il rumore del motore dell’auto e i lampi di luce derivanti dall’illuminazione pubblica.

CULLA 1Tutti questi dati e parametri collezionati nel tragitto vengono poi trasmessi e riprodotti nella culla dove dorme il bimbo, aiutandolo a finire al più presto nelle braccia di Morfeo. I sostegni motorizzati della culla ripetono gli stessi movimenti oscillatori imparati e registrati dall’app, eliminando però i movimenti bruschi e le frenate inaspettate. Inoltre un altoparlante posto sul fondo della culla high tech Ford imita il suono sordo del motore, e una striscia LED intorno alle spondine di Max Motor Dreams replica l’intermittenza delle luci dei lampioni incrociati in viaggio.

CULLA 2Gli ideatori di Max Motor Dreams si sono avvalsi dell’uso di un Raspberry Pi, un software che ricrea in casa l’esperienza serena provata dal neonato e che a questo punto dormirà nel suo lettino permettendo anche a mamma e papà di riposare qualche ora in più.Il giro in auto, si sa, è uno dei metodi più efficaci per “stendere” anche il più caparbio dei nottambuli in fasce. Ora, a sostegno dei genitori, interviene la Ford, facendo sì che i piccoli si abbandonino alle braccia di Morfeo senza costringere i genitori a giri d’auto nel cuore della notte.