Le incredibili immagini di Torino inghiottita dallo smog: senza pioggia e vento potrebbe restare così fino al weekend [FOTO]

Le condizioni stabili e l’assenza di vento sulla città nel corso dell’ultima settimana hanno favorito la concentrazione degli agenti inquinanti, con il risultato che potete vedere nelle foto

Serie di immagini incredibili quelle che arrivano da Torino, con la città completamente inghiottita dallo smog. Le foto sono state scattate dal piazzale della basilica di Superga, che domina dall’alto dei 672 metri dell’omonimo colle. Complice la grande visibilità all’orizzonte favorita dalle condizioni meteo, la cappa di smog che avvolge Torino risalta in tutta la sua drammaticità, fornendoci immagini impressionanti e che fanno riflettere, proprio nei giorni in cui in Polonia si tiene il meeting mondiale sui cambiamenti climatici.

Le condizioni stabili e l’assenza di vento sulla città nel corso dell’ultima settimana hanno favorito la concentrazione degli agenti inquinanti, aumentando il livello dello smog, anche se non ancora ai livelli più estremi. Già nei giorni scorsi è scattato il primo livello di allerta per il superamento dei limiti delle polveri sottili che ha portato al divieto di circolazione dei mezzi più inquinanti, che dovrebbe proseguire almeno fino a lunedì 10 dicembre. E senza pioggia o vento in arrivo queste condizioni potrebbero persistere almeno fino al weekend, quando la prevista incursione di aria artica dovrebbe portare un po’ di vento per ripulire la città da tanto smog e inquinamento. Intanto nella mattinata di domani, venerdì 7 dicembre, potrebbero formarsi ancora nebbie sulle pianure, che potrebbero contribuire al ristagno degli agenti inquinanti.