Futuro Remoto: la realtà immersiva di Protom protagonista a Napoli [GALLERY]

Un grande successo quello ottenuto dal viaggio nel corpo umano grazie alla realtà immersiva realizzato da Protom per la trentesima edizione di Futuro Remoto, che si è conclusa ieri a Piazza del Plebiscito a Napoli.
Famiglie, scolaresche ed appassionati si sono accalcati davanti al padiglione “Corpo e Mente”, per provare l’esperienza del viaggio immersivo reso possibile dalle tecnologie sviluppate da un gruppo di tecnici ed ingegneri specializzati e dall’utilizzo di uno speciale caschetto dotato di particolari sensori.
Chi lo ha indossato è stato catapultato in un vaso sanguigno e ha “viaggiato” attraverso di esso, fino ad arrivare al cuore, potendone osservare il funzionamento.
L’exhibit è stato una piccola anticipazione di quanto verrà presentato a marzo del 2017 a “Corporea”, il museo del corpo umano in fase di allestimento a Città della Scienza di cui Protom sta curando l’allestimento espositivo dopo aver vinto la gara internazionale bandita da Città della Scienza.
Gli oltre 200 mila visitatori nei tre giorni di manifestazione sono la prova del fatto che Napoli si candida sempre più ad essere una delle capitali italiane dell’IT,  grazie alla presenza di competenze di alta qualità formate dagli atenei del Mezzogiorno, che oggi attraggono anche colossi come Ibm, Microsoft, Cisco e, ultima in ordine di tempo, Apple.
protom futuro remoto (5)Negli anni – dichiara il fondatore di Protom Fabio De Felice- abbiamo rafforzato la nostra divisione IT, grazie all’innesto di un nucleo di manager e professionisti del mondo Olivetti Ricerca e di numerosi e brillanti giovani provenienti dal mondo Universitario Campano che hanno trovato nel nostro gruppo l’opportunità di esprimere il loro talento.”
La nostra ambizione – afferma Giuseppe Santoro, responsabile della divisione IT – è quella di utilizzare l’innovazione come leva di posizionamento e qualificazione sul mercato della nostra realtà, per offrire a noi stessi, al territorio ed in particolare ai giovani un fattore di crescita solido e duraturo. L’enorme successo della  manifestazione e del nostro ’exhibit immersivo’ ci ha confermato che ci sono le condizioni per vivere una grande e promettente stagione di crescita.