G7 Taormina, da arancini a cannoli: pranzo tipico per le first lady [GALLERY]

G7 Taormina anche per le first lady, con il giro sull'Etna e il pranzo a Catania insieme a Manuela Gentiloni

Giro in elicottero sull’Etna, nonostante le nubi non abbiano permesso di godere appieno dello spettacolo, per la premier dame di Francia, Brigitte Trogneux, per la signora Akie Abe, Malgorzata Tusk e il marito della cancelliera tedesca Angela Merkel Joachim Sauere con tanto di foto scattate dall’alto. Dopo aver sorvolato il vulcano, l’elicottero è atterrato a Catania. Qui ‘l’equipaggio’ è stato raggiunto da Melania Trump, che ha viaggiato da sola per motivi di sicurezza.

Le consorti e il signor Merkel sono quindi stati accolti da Manuela Gentiloni a palazzo degli Elefanti, sede del Comune e ospitati a pranzo, nel salone d’onore situato al primo piano, dal sindaco Enzo Bianco e dalla moglie. Il menù è all’insegna della tradizione siciliana: nuvola di caprese, baccalà all’affumicatura di pigna con condimento alla pizzaiola, ‘trasparenza’ di teneruma di cucuzza, arancini di riso con ragu di triglia e finocchietto selvatico, ricciola lisciata all’olio di cenere, cornucopia di cialda cannolo con ricotta e aranci. Da bere Carricante brut, Spumante Doc di Sicilia, Etna bianco e rosso. Al termine del pranzo non è mancata una dedica sul libro degli ospiti, mentre il sindaco ha regalato ai commensali il libro ‘Catania e i suoi Paesi’ è un cd della Norma di Vincenzo Bellini, storico compositore catanese. (LaPresse)