Ginevra: il fascino di una città poliedrica ed internazionale [GALLERY]

Ginevra è una città poliedrica, coinvolgente, internazionale, ricca di storia e attrattive. Ecco cosa visitare

Adagiata all’estremità meridionale del grande lago Lemano, circondata dalle Alpi e dalle montagne del Giura, Ginevra offre una vista spettacolare sul monte Bianco.
Intrigante, coinvolgente, poliedrica, internazionale, con 200 mila residenti, è sede delle più importanti istituzioni internazionali. Una città ricca di storia molto apprezzata per la sua qualità di vita.
Tante le attrattive: la famosa fontana Jet d’Eau, situata lungo il Lemano, Ile Rousseau al Port De Bergues, piccolo isolotto presso il fiume Rodano, il Quartiere di Cologny, la Cattedrale St Pierre, Batiment des Forces Motrices, il Quartiere di Les Paquism, il Muro dei riformatori, situato nel Parco dei bastioni, lungo le vecchie mura cittadine, nel territorio dell’università di Ginevra.
Tra i simboli cittadini gli orologi, la cui fama nacque a fine 1500, quando il calvinismo vietò l’esibizione di gioielli, costringendo intere famiglie di artigiani orafi a specializzarsi in oggetti più sobri tra cui gli orologi da tasca, a pendolo e poi da polso.
Da non perdere Horloge Fleurie, l’orologio che segna l’ora esatta grazie a un satellite; il museo Patek Philippe, con i suoi 500 anni di storia dell’orologio, la casa più vecchia di Ginevra, Maison Travel, oggi sede del Museo di arte e storia di Ginevra.
Il lago Lemano è attraversato da battelli che collegano Francia e Svizzera, ideali per suggestive crociere sulle sue acque e da taxi acquatici.