Grande UFO sferico filmato in volo nei pressi di Milano [FOTO e VIDEO]

“Quello strano oggetto volante è sbucato dal nulla!” Queste sono le parole del testimone di uno strano ufo, spiega il Centro Ufologico Mediterraneo in una nota, “che ha sorvolato il paese di Tribiano, in provincia di Milano, il giorno giovedì 29 giugno 2017. Il caso è molto importante. Infatti l’ovni è stato avvistato nello stesso giorno del caso ufo di Lavagna del 29 giugno 2017 che tanto interesse ha suscitato. L’ufo di Tribiano dunque, era come una palla grigia che rotolava, la quale dapprima era puntiforme, e poi avvicinandosi è diventata man mano più grande. Ha percorso il tratto di cielo di fronte al testimone in pochissimo tempo, con un moto rettilineo, senza variazioni di quota, in un’area dove non ha mai visto volare alcunché pur nei tantissimi anni in cui presta lavoro da quelle parti. Il fatto sorprendente, per certi versi, è che è quest’ufo è stato avvistato nello stesso giorno del famoso disco volante di Lavagna, sia pure con circa 3 ore di sfasamento.” L’importanza del caso è testimoniata dal fatto che se ne parlerà nel prossimo convegno di Rho “Ufo, fenomeno globale. Gli alieni vengono da Marte?” (autofinanziato dal C.UFO.M. in collaborazione con il Camper Club Rho e patrocinato dal comune), di domenica 1 ottobre 2017 dalle 15,00 alle 20,00, ingresso libero, con la rapita dagli alieni Iwona Szymanska che mostrerà anche stupefacenti filmati, ma anche con importanti ricercatori ed ufologi quali il fisico e docente universitario prof. Emilio Spedicato, il dr. Angelo Carannante Presidente del C.UFO.M., l’ing. Ennio Piccaluga giornalista e scrittore, lo scrittore prof. Alfredo Lissoni e l’astrofilo dr. Berardino Ferrara. Del fatto il testimone ha informato il C.UFO.M., alias Centro Ufologico Mediterraneo, associazione di ricerca senza scopo di lucro che, sotto la guida del Presidente Angelo Carannante, ha svolto le opportune indagini. Proprio il massimo esponente degli ufologi inquirenti, ha affermato che sono state scartate varie ipotesi razionali, tra cui quelle più probabili quali palloni sonda o ad elio, nella consapevolezza del vicino centro meteo di Segrate. “Tuttavia occorre sempre sottolineare”, prosegue Carannante, “che la spiegazione convenzionale potrebbe arrivare da un momento all’altro, per cui dobbiamo restare sempre coni piedi ben saldi a terra…” e comunica che lo stato delle indagini è consultabile sul sito CUFOM tramite cui è anche possibile accedere a CUFOMTV di youtube dove è online un esplicativo videotrailer dell’evento ufologico. Un ufo file dunque ancora avvolto nel mistero e di cui sapremo gli sviluppi nel prossimo convegno di Rho di domenica primo ottobre.