Il tifone Koppu sulle Filippine: il bilancio sale a 4 morti e 25mila sfollati [FOTO]

Nonostante la forza del tifone Koppu si stia lentamente indebolendo, le autorità mantengono alto il livello di allerta

Sale il bilancio delle vittime per il tifone Koppu che si è abbattuto nel nord delle Filippine con venti fino a 185 km/h. Il direttore del Consiglio nazionale per la gestione e la riduzione dei rischi per i disastri, Alexander Pama, ha reso noto che il bilancio è di almeno quattro morti e oltre 25mila sfollati, oltre a inondazioni e frane. Un uomo è morto a Quezon City, nell’area metropolitana di Manila, quando un albero è crollato su di lui. Altre due persone sono morte annegate nella cittadina di Palayan e un’altra persona è morta ieri dopo che la barca su cui stava viaggiando è stata rovesciata dalle onde provocate dal tifone mentre si avvicinava all’arcipelago nell’Oceano Pacifico. Koppu sta causando finora 21 inondazioni e 13 frane nelle regioni di Cagayan Valley, Central Luzon e Bicol. Il tifone ha costretto l’evacuazione di 5.852 famiglie – circa 25mila persone – e ha causato un blocco generalizzato dell’elettricità nelle regioni di Ilocos, Central Luzon e Calabarzon. Inoltre, 5.500 persone si trovano in vari porti della regione in attesa di salpare dato che è stata sospesa la navigazione di tutte le imbarcazioni.

Nonostante la forza del tifone si stia lentamente indebolendo, le autorità mantengono alto il livello di allerta in 26 province e nella capitale Manila.

Questo slideshow richiede JavaScript.