Google sfida la Apple: ecco i nuovi avveniristici smartphone “Pixel” e i caschi “Daydream View” per la realtà virtuale [GALLERY]

Google ha presentato una nuova ‘famiglia’ di prodotti guidata dal nuovo smart-phone Pixel e dal lancio dei caschi Daydream View per la realtà virtuale, sfidando apertamente Apple e Samsung. Punta di diamante il nuovo cellulare, come ha spiegato Rick Osterloh, vicepresidente della nuova divisione hardware del gigante di Mountain View durante la conferenza stampa a San Francisco: “Stiamo costruendo un hardware con il Google Assistant (la risposta a Siri di Apple) al centro – ha annunciato – che lavorerà con l’intelligenza artificiale grazie all’intersezione con i caschi Daydream”.Inoltre, ha aggiunto, la telecamera di Pixel è la migliore tra quelle installate in un smartphone (con un 89 nel registro DxOMark, il più alto mai raggiunto) perchè, tra le altre proprietà, gestisce automaticamente l’esposizione delle immagini, anche quelle con poca luce. Osterloh ha sottolineato che questi telefoni, che funzionano su sistema operativo Android 7.1 Nougat, avranno spazio illimitato (senza perdita di qualità) e prevedono l’installazione dell’app per videochiamate ‘Duo’, simile a FaceTime di Apple

Lo smartphone è disponibile in due formati: Pixel, con uno schermo da 5 pollici, e Pixel XL da 5,5 pollici. Entrambi disporranno di batterie ad altro rendimento con carica rapida (fino a 7 ore dopo una breve ricarica di 15 minuti), di un processore Snapdragon 821, di 4GB di memoria (con opzioni da 32GB o 128 GB), risoluzione di 1080p, telecamera posteriore da 2 megapixel, jack per le cuffie da 3,5 millimetri e lettore di impronte digitali.Pixel è disponibile in tre colori: Quite Black (tutto nero), Very Silver (argentato) e Really Blue (blu in versione limitata). IL prezzo è fissato a 649 dollari (577 euro) per il 5.

I caschi di realtà virtuale ‘Daydream View’ saranno disponibili da novembre negli Stati Uniti a 79 dollari (70 euro), e funzioneranno su determinati telefoni Android, inclusi i nuovi Pixel. Con un aspetto diverso da altri prodotti simili, con un tessuto adattato per l’uso con gli occhiali, i caschi usano un comando per aiutare l’utente nell’utilizzo dei suoi compiti, sia giocare o esplorare le esperienze di realtà virtuale, come i ‘Gli animali fantastici’ della saga dei Harry Potter, sviluppato in collaborazione con la Warner Bros.