Maltempo Francia, il Burian porta fino a 12cm di neve al nord e uno shock termico di 16°C: previsti -6°C nei prossimi giorni [GALLERY]

L'aria primaverile ha retto poco sull'Esagono francese: il Burian ha riportato la neve al nord e promette -6°C per i prossimi giorni

Dopo un po’ di aria primaverile negli ultimi giorni, ecco il grande ritorno del Burian sulla Francia. La massa d’aria fredda proveniente dal nord-est ha fatto abbassare notevolmente le temperature oggi, sabato 17 marzo.

Tra le temperature registrate stamattina, dopo i 13°C di ieri, Lilla ne ha persi 11 in 24 ore, ritrovandosi a soli 2°C, secondo Météociel. Anche a est c’è stata una grande differenza di temperature: a Strasburgo, per esempio, stamattina vi erano 6°C rispetto ai 14°C di ieri, mentre Parigi registrava 3°C.

E questo è solo l’inizio. Domani il freddo si abbatterà su gran parte della metà settentrionale del Paese con delle gelate mattutine, con -2°C a Metz, Nancy e Strasburgo e -3°C a Lilla. Parigi scenderà a 0°C in città e -1°C in periferia: la capitale riattiva il piano Grande Freddo. Lunedì e martedì la colonnina di mercurio potrebbe scendere fino a -5°C/-6°C in questa grande parte del Paese.

A 3 giorni dalla primavera, la neve ritorna nell’Esagono francese. La pioggia si è trasformata in neve sulla metà settentrionale del Paese, soprattutto sull’Ile-de-France, dalle 14 di oggi, imbiancando alcune città dell’area, Parigi inclusa. Le precipitazioni nevose si sono poi estese alla Val d’Oise e alla Valle della Marna, dove hanno raggiunto i 3-5 cm in collina. Fino a 12 cm di neve sono stati misurati a Saint-Leu la Fôret, nella Val d’Oise, come potete vedere nelle immagini della gallery a corredo di questo articolo.

Lo shock termico di questi giorni è incredibile e raggiungerà i 16°C di differenza nei prossimi giorni. Le temperature dovrebbero in seguito tornare a salire durante la settimana, ma i francesi ritroveranno delle temperature medie stagionali solo all’inizio del prossimo weekend.