Maltempo, il “rigurgito” dell’Inverno flagella l’Italia: venti da uragano al Centro/Sud, danni e disagi [LIVE]

Maltempo, come ampiamente previsto è tornato l'Inverno: venti impetuosi al Sud con raffiche superiori ai 100km/h, gravi danni e disagi

Il Centro/Sud Italia è flagellato dal violento e improvviso “rigurgito” dell’Inverno, arrivato dopo 11 giorni di Marzo caldissimi come se fossimo già in Primavera inoltrata. E’ una breve parentesi di qualche ora, perchè il clima tornerà mite e soleggiato già domani, Mercoledì 13 Marzo, per poi guastarsi nuovamente dopodomani, Giovedì 14, ma aggiustarsi definitivamente Venerdì 15 quando inizierà un altro lungo periodo mite e secco, dominato dall’Anticiclone e con temperature eccezionalmente elevate in tutt’Italia.

Intanto oggi fa decisamente freddo al Sud: la città più fredda è Lecce, dove abbiamo +6°C in pieno giorno, seguita da Brindisi ferma a +7°C. La città più calda, invece, è Vicenza con +16°C. E mentre al Nord è tornato a splendere il sole, al Sud abbiamo maltempo e forti venti. La Puglia è la Regione più colpita dalle precipitazioni con 40mm di pioggia caduti a Cassano delle Murge, 33mm ad Acquaviva delle Fonti, 27mm a Valenzano, 26mm a Cisternino, 16mm a Lecce. Qualche nevicata interessa l’Appennino a quote collinari, ma è soprattutto il forte vento a provocare danni e disagi in tutte le Regioni meridionali. Le raffiche di maestrale hanno raggiunto ben 106km/h a Barcellona Pozzo di Gotto, 103km/h a Brolo, 102km/h a Cava de’Tirreni, 98km/h ad Alatri, 95km/h a Mascali, 93km/h a Palermo, Messina e Falcone, 92km/h a Tarquinia, 90km/h a Martina Franca, 89km/h a Tropea, Formia e Pace del Mela, 87km/h a Bisceglie, 85km/h a Matera e Brindisi, 82km/h a Bagheria, Lampedusa e Linosa, 81km/h a Salerno, 80km/h a Caltanissetta, Scicli, Vieste e Sezze, 78km/h a Catania e Reggio Calabria, 76km/h a Crotone, Gioia del Colle, Termoli, Monopoli e Gallipoli, 74km/h a Pozzuoli, 72km/h a Pescara, 70km/h a Foggia, Lecce e Trapani, 68km/h ad Avellino, 67km/h a Bari e Taranto, 66km/h a Roma, 63km/h a Frosinone.

A causa del forte vento un albero è caduto nella notte in via dei Tizii, nel quartiere San Lorenzo a Roma, centrando tre auto in sosta e danneggiando anche un balcone al primo piano di un palazzo. Sul posto carabinieri della stazione San Lorenzo, polizia locale e vigili del fuoco. Non risultano feriti.

In Calabria è stato chiuso al traffico il tratto tra Sibari e Morano dell’autostrada A2 “del Mediterraneo” Salerno-Reggio Calabria, in entrambe le direzioni, sempre a causa del forte vento. Nel tratto due mezzi pesanti si sono ribaltati. Sul posto stanno intervendo polizia stradale e vigili del fuoco per soccorrere i camionisti. Uno e’ stato estratto dal camion ed ha riportato lievi ferite mentre l’altro e’ illeso. Il vento ha provocato anche il distacco di alcuni pezzi di guardarail e la caduta di alcuni pali della segnaletica.  Il vento sta interessando gran parte della fascia ionica cosentina. In varie localita’ sono segnalati alberi e pali caduti e tegole pericolanti. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco.

Sempre a causa del forte vento, il volo Ryanair partito da Bergamo e diretto a Lamezia Terme è stato dirottato a Catania.

Come possiamo osservare nelle mappe del modello Moloch dell’ISAC-CNR che pubblichiamo nella gallery a corredo dell’articolo, il maltempo proseguirà anche nelle prossime ore con forte vento fino a stasera al Sud e soprattutto su Puglia e Calabria. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...