Maltempo in Sicilia, piogge torrenziali e freddo pungente dopo la neve e il gelo [FOTO e DATI LIVE]

Maltempo in Sicilia, tornano le grandi piogge soprattutto nel sud/est dell'isola dopo la neve e il gelo dei giorni scorsi: agricoltura in ginocchio

Dopo il gelo e la neve dei giorni scorsi, in Sicilia è tornato il maltempo con forti piogge e temporali tra ieri, stanotte e stamattina, La situazione è critica in molti campi allagati dopo le gelate dei giorni scorsi. In poche ore sono caduti ben 78mm di pioggia a Scicli, 64mm a Ragusa, 48mm a Noto, 44mm a Ribera, 40mm a Santa Croce Camerina, 38mm ad Agrigento e Acireale, 36mm a Giarre, Butera e Acate, 34mm a Bivona e Sciacca, 29mm a Castelvetrano, Licata e Palazzolo, 25mm a Mazara del Vallo, Comiso e Mazzarone, 24mm a Pachino, 23mm a Palermo e Castellammare del Golfo, 21mm a Gela e Calatafimi, 18mm a Trapani, 13mm a Siracusa, 11mm a Partinico, 10mm a Catania e Fiumedinisi.

Le temperature sono sensibilmente aumentate, ma ancora fredde e tipicamente invernali: solo Linosa, nel Canale di Sicilia, ha toccato stamattina i +16°C. Poi abbiamo +15°C a Capaci, +14°C a Trapani, Sambuca di Sicilia e Mazara del Vallo, +13°C a Cinisi, Menfi e Donnalucata, +12°C a Cefalù, Castelbuono e Barcellona Pozzo di Gotto, +11°C a Palermo, Messina, Siracusa, Termini Imerese, Scaletta Zanclea, Pace del Mela e Ispica, +10°C a Vittoria, Corleone, Brolo, San Pier Niceto, Misilmeri, Calatafimi, Bagheria e Giampilieri, +9°C a Lentini, Altofonte, Casteoreale, Nunziata di Mascali, Capo d’Orlando e Catena nuova, +8°C a Catania, Giarre, Alcamo, Catalabiano, Acitrezza, Pedara, Marineo, Santo Stefano di Briga e Riesi, +7°C a Mussomeli, Ragusa, Canicattì, Valverde, Paternò, Sortino, Acireale, Belpasso, Caltagirone, Francofonte e Ramacca, +6°C a Caltanissetta, Caltabellotta, Mascalucia, Trecastagni, Marianopoli e Cammarata, +5°C a Piazza Armerina, Francavilla di Sicilia, Caltavuturo, Mistretta, Buccheri e Marianopoli, +4°C a Nicolosi, Bronte e Agira.

Ancora disagi nei collegamenti con le isole minori a causa dell’ondata di maltempo che da giorni interessa la Sicilia. Forte vento e risacca hanno costretto la motonave ‘Filippo Lippi’ della Siremar, in servizio sulla tratta Milazzo-Eolie, a saltare gli scali di S. Marina di Salina e Rinella. Stessa situazione anche sulla rotta Trapani-Egadi dove la motonave ‘Vesta’ non ha potuto attraccare a Favignana ed è stata sospesa anche la corsa Levanzo-Marettimo.

Nei prossimi giorni in Sicilia ancora maltempo con piogge sparse, temperature in rialzo solo per 48 ore tra Giovedì e Venerdì ma sempre fresche con massime che difficilmente raggiungeranno i +15/+16°C nelle zone costiere, e poi di nuovo freddo e neve a bassa quota a partire dal weekend.