Maltempo, l’Abruzzo è già sommerso dalla neve (ed è solo l’inizio…). Tutte le FOTO in diretta [GALLERY]

Maltempo, in Abruzzo è di nuovo emergenza per la neve: accumuli eccezionali, e continuerà per tutta la settimana! Tutte le foto e gli aggiornamenti in tempo reale

L’Abruzzo è la Regione più colpita dalle nevicate di queste ore: sta nevicando su gran parte del territorio Regionale, nella notte sono caduti oltre 30cm di neve a Chieti e 25cm a Sulmona. Oltre mezzo metro, invece, a Lanciano. Tanta neve anche a Vasto e in tutta l’area della Majella. A Pescara in alcune zone c’è neve, in altre pioggia: nel centro cittadino sono caduti addirittura 90mm di pioggia con pesanti allagamenti quando, nella notte, la temperatura era ancora di +3°C. Adesso nevica con 0°C anche sulla costa. A causa del maltempo, si registrano ritardi nei voli in programma all’aeroporto d’Abruzzo. Lo scalo pescarese e’ comunque aperto e sono in corso le regolari attivita’ operative. Sono in ritardo i voli in partenza per Bergamo e Milano – Linate. In particolare, il volo Ryanair per Bergamo delle 7 e’ decollato alle 8.30, mentre il volo Alitalia per Linate delle 7.30 e’ stato programmato per le 11.30. In ritardo anche il volo proveniente da Bergamo alle 9.55. L’arrivo e’ previsto per le 12.

Scuole chiuse oggi a Pescara, Teramo, Chieti e nella quasi totalita’ dei comuni delle rispettive province per la nuova ondata di maltempo che sta interessando l’Abruzzo. Nel capoluogo teatino, dove la neve ha raggiunto in alcune zone i 50 centimetri, il servizio pubblico di trasporto, gestito dalla societa’ La Panoramica, e’ stato sospeso su tutte le linee poiche’ mancano le condizioni di sicurezza. I Vigili del Fuoco sono impegnati in numerosi interventi per caduta alberi e pali della luce, oltre che in soccorsi a persone in difficolta’. Alcuni cittadini segnalano sulla pagina Facebook del sindaco, Umberto Di Primio, la mancanza di energia elettrica o la fornitura a singhiozzo in alcune strade e quartieri. Il Centro operativo comunale si e’ riunito alle 8 per un report e il coordinamento degli interventi. Situazione critica anche sulle strade provinciali.

A Lanciano citta’, in provincia di Chieti, finora sono caduti tra i 40 e 60 centimetri di neve. Le scuole rimarranno chiuse fino a mercoledi’ 18. In alcune zone della citta’ si segnala l’interruzione della fornitura di energia elettrica. Venti i centimetri di neve caduti dalle prime ore di stamani nelle zone collinari, fino a tre chilometri dalla costa. Mentre a Pescara citta’, dopo la spolverata della notte scorsa piove, con alcune strade allagate e chiuse al transito, soprattutto in zona Portanuova, problemi per la neve si registrano gia’ dalla zona dei Colli dove sono entrati in azione gli spazzaneve che hanno liberato le strade. Attivato il Coc, con tutto il personale di Attiva e i dipendenti comunali al lavoro. Problemi anche per alcuni black-out, in citta’ ma anche altri centri dell’hinterland fino al confine, sul litorale, con la provincia di Teramo. Problemi maggiori, per la quantita’ di neve che sta cadendo, nei centri dell’entroterra.

A Loreto Aprutino (Pescara), sono 30 i centimetri di neve caduti finora, piu’ difficile la situazione a Penne (Pescara) dove e’ stato attivato il Coc. Difficolta’, in tutta la regione, per il transito degli autobus della Societa’ unica abruzzese di trasporto (Tua) che ha istituito un Centro Operativo Divisione Gomma ad hoc coordinato che emettera’ ogni due ore bollettini sui servizi automobilistici. “La situazione attuale e’ generalmente critica – informa la societa’ – a causa dell’impraticabilita’ di moltissime strade e anche delle autostrade della Regione Abruzzo”. Infatti, su tratti di A14, A24 e A25, c’e’ il divieto temporaneo per i mezzi pesanti. Ritardi si registrano per i voli in partenza e in arrivo all’aeroporto d’Abruzzo.

Ecco le pagine utili per seguirle in tempo reale: