Maltempo, “SNOWMAGEDDON” nel Regno Unito: il Burian e la “tempesta Emma” paralizzano il Paese con pesanti nevicate, temperature gelide e strade impraticabili [GALLERY]

Caos in tutto il Regno Unito per le condizioni meteo estreme che hanno provocato già 10 vittime: la neve sommerge auto e case e le strade sono inaccessibili

Il Burian sta flagellando il Regno Unito e, congiuntamente alla tempesta Emma, sta creando scompiglio in tutto lo stato, portando temperature gelide, caos nei trasporti e pesanti nevicate. Ma non è ancora finita, poiché sono attesi 50 cm di neve in alcune parti del Paese mentre il meteo estremo mantiene la sua morsa di ferro. Allerte meteo sono state emanate dal Met Office  su tutto il Regno Unito: allerte rosse per Scozia, Devon e Galles del sud, gialle per neve e ghiaccio nel resto del Paese.

Londra si è svegliata con una temperatura intorno ai -2°C oggi, venerdì 2 marzo, che il gelido Burian fa percepire come -11°C in gran parte dello stato. Centinaia di automobilisti sono rimasti bloccati durante la notte a causa di venti sempre più forti che hanno innescato condizioni di blizzard e portato le strade al collasso. È stato necessario l’intervento dell’Esercito per recuperare le persone intrappolate nelle loro auto in alcune aree del Regno Unito. I meteorologi hanno avvisato che il Paese “non è ancora fuori pericolo”, con gli effetti della tempesta Emma che si aggiungono a quelli del gelo siberiano.

Una famiglia di Stainmore, Cumbria, si è ritrovata bloccata in casa quando, aprendo la porta, l’ha trovata completamente ostruita dalla neve, come mostrano le incredibili immagini della gallery a corredo dell’articolo che testimoniamo le condizioni estreme che tutto il Regno Unito si trova ad affrontare.

Nell’Irlanda del Nord circa 400 scuole sono rimaste chiuse, il traffico sulle strade è stato interrotto, gli aeroporti sono aperti ma i passeggeri sono invitati a contattare le compagnie aeree. Tutte le 279 scuole della Cornovaglia sono chiuse, mentre la contea ha a che fare con neve, ghiaccio e inondazioni. Le auto in Galles sono completamente sommerse dalla neve dopo una notte di forti nevicate. Il tempo in Galles oggi è molto freddo con neve, tempeste e temperature massime di 1°C. Per stanotte, invece, il tempo dovrebbe essere freddo e ventoso con la neve che potrebbe accumularsi ulteriormente e temperature di -5°C.

Diversi automobilisti sono rimasti bloccati nelle loro auto durante la notte in parti dell’ovest e del sud di Dublino, mentre sono stati riportati ammassi di neve a Galway, con molte auto abbandonate sulle strade in molte zone dell’Irlanda. Oltre 1.250 voli sono stati cancellati da/per gli aeroporti inglesi e irlandesi per la giornata di oggi, 358 solo all’aeroporto di Heathrow e 338 a quello di Dublino. Molti passeggeri sono rimasti bloccati nella notte a causa della neve su diversi treni senza cibo né riscaldamento. Migliaia di case sono senza elettricità nel nord-ovest dell’Inghilterra, con le temperature che restano sottozero e forti tempeste in atto.

Le condizioni meteo estreme hanno già provocato 10 vittime solo nel Regno Unito e non ci sono segni di rallentamento. Tra le vittime, anche una bambina di 7 anni che in Cornovaglia ha perso la vita a causa di un automobilista che ha perso il controllo del suo veicolo, finendo su una casa, mentre un anziano è morto dopo essere caduto in acque gelide inseguendo il suo cane.

Si prevede che neve e tempeste persistano per tutto il weekend. Ripetuti rovesci di neve si scateneranno verso nord dal sud-ovest, portando ulteriore neve sugli ammassi giù diffusi. Forti venti, con raffiche di oltre 100 km/h, porteranno alla deriva la neve prima di essere sostituiti da una pericolosissima pioggia congelata.