Maltempo, imperversa l’uragano Mediterraneo “Numa”: piogge torrenziali sulle Adriatiche, situazione critica

Allerta Meteo, forte maltempo al Centro/Sud per l'uragano Mediterraneo "Numa" intorno alla Sicilia: piogge torrenziali sulle Regioni Adriatiche, situazione critica. Rischio alluvione in Abruzzo

Allerta Meteo – Imperversa il maltempo sull’Italia adriatica tormentata da diverse ore da piogge torrenziali, soprattutto tra Marche, Abruzzo e Molise. Tra le zone più colpite, segnaliamo 118mm di pioggia già caduti a Pineto, 76mm a Pescara, 58mm a Vasto, 37mm a Roseto degli Abruzzi, 35mm a San Benedetto del Tronto. Forti piogge anche in Puglia, dal Gargano con 90mm a Monte Sant’Angelo e 49mm a Vieste, fino al Salento con 85mm a Cerfignano, 78mm a Castrignano de’ Greci, 61mm a Taranto, 46mm a Supersano e 45mm a Taurisano, passando per le Murge dove sono caduti oltre 4050mm nella zona di Putignano, Castellana Grotte e Alberobello.

Nelle prossime ore il maltempo si intensificherà ulteriormente nelle Regioni del medio Adriatico, con piogge alluvionali Molise, Abruzzo e Marche. La Regione più colpita sarà l’Abruzzo, dove potranno cadere oltre 200mm di pioggia nelle zone costiere nelle prossime 12-18 ore. La situazione è già critica a causa del forte maltempo già in atto da tempo: la Regione è blindata dopo l’avviso “rosso” diramato dalla protezione civile, che significa il massimo livello di allarme. In molti comuni (tra cui Pescara e Teramo) i Sindaci hanno deciso di chiudere le scuole per la giornata di Mercoledì 15 Novembre.

Altri forti temporali colpiranno la Sicilia meridionale, in risalita dal Canale di Sicilia, in intensificazione nel corso della giornata. L’Uragano Mediterraneo “Numa”, infatti, si muoverà lungo il bordo meridionale della Sicilia, lungo il Canale, da nord/ovest verso sud/est. Poi la tempesta arriverà sul mar Jonio (nella notte successiva), e risalirà verso i Balcani e la Grecia tra Giovedì 16 e Venerdì 17 Novembre. Qui avremo i fenomeni più estremi tra Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia e Molise. Proprio in Calabria Giovedì 16 Novembre avremo piogge torrenziali e violenti temporali, in risalita da sud/est verso nord/ovest: colpiranno prima le zone joniche, poi arriveranno anche sul Tirreno (e in Calabria già oggi abbiamo avuto forti piogge con punte di 50mm tra le province di Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria). Altri forti temporali risaliranno sulle altre Regioni meridionali, mentre poi Venerdì 17 con l’uragano sempre più lontano verso la Grecia, le piogge più intense interesseranno il basso Tirreno tra Calabria occidentale e Sicilia settentrionale. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: