Maltempo, violenti temporali al Sud: bombe d’acqua tra Calabria e Sicilia, torna il fresco

Maltempo in atto all'estremo Sud, fenomeni estremi tra Calabria e Sicilia: la situazione in diretta

Puntuale come un orologio svizzero rispetto alle previsioni dei giorni scorsi, il maltempo è arrivato anche all’estremo Sud nelle prime ore di questa domenica mattina. I fenomeni, però, si sono rivelati molto più violenti del previsto, con temporali molto intensi e bombe d’acqua pesantissime tra Calabria meridionale e Sicilia settentrionale. Una vera e propria alluvione lampo ha colpito la Costa Viola, a pochi chilometri da Reggio Calabria: sulla costa sono caduti 81mm di pioggia a Scilla, ma si segnalano ben 117mm di pioggia sulle colline della bellissima cittadina turistica reggina. Nello Stretto di Messina, per fortuna al largo in mare aperto, s’è verificata anche una tromba d’aria. Sempre in Calabria abbiamo 26mm a Bagnara Calabra e Roccella Ionica, 21mm a Reggio Calabria, 19mm a Rizziconi, 18mm a Vibo Marina e 14mm a Lamezia Terme. In Sicilia gli accumuli pluviometrici più rilevanti al momento sono di 75mm a Torre Faro, 31mm a Capo d’Orlando, 26mm a Patti e Piraino, 21mm a Brolo, ma ha appena iniziato a piovere anche a Palermo. Le temperature sono letteralmente crollate: alle 10:20, in pieno giorno, abbiamo appena +15°C a Serra San Bruno, +16°C a Vibo Valentia, +17°C a Lamezia Terme, Capo d’Orlando, +18°C a Messina, Brolo e Castroreale, +19°C a Reggio Calabria, Villa San Giovanni e Scilla, +20°C a Catanzaro, Pace del Mela e Barcellona Pozzo di Gotto. Ieri alla stessa ora c’erano oltre 10 gradi in più, e l’atmosfera era già rinfrescata dopo la grande ondata di caldo dei giorni precedenti. Nelle prossime ore avremo un ulteriore netto calo delle temperature, mentre nel corso della giornata i fenomeni di maltempo si sposteranno verso le zone joniche e soprattutto sulla Sicilia orientale, dove sarà un pomeriggio di maltempo estremo. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: