Meteo Italia LIVE, la situazione: poche ore di tregua tra una tempesta e l’altra, nuovo ciclone in arrivo dalla Francia

Meteo Italia, la situazione: passato un ciclone ne arriva un altro, attenzione al forte maltempo previsto per Domenica su gran parte del Paese

L’Italia ha vissuto ore di forte maltempo nella notte, soprattutto al Nord/Est dove s’è attivata una piccola circolazione ciclonica che ha provocato piogge torrenziali, forti venti e violenti temporali tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. In modo particolare nella zona di Belluno e sulle Dolomiti abbiamo avuto maltempo estremo, tanto che nelle più note località di montagna delle Alpi orientali (Canazei, Predazzo, San Martino di Castrozza, Ortisei, Cortina d’Ampezzo) sono caduti tra 40 e 60mm di pioggia con temperature in netto calo. Maltempo anche su coste e pianure, su Venezia, Pordenone e in linea generale su tutto il Triveneto.

Altre forti piogge e temporali hanno colpito Liguria orientale e alta Toscana, soprattutto tra La Spezia, Pisa ed Empoli, anche qui con picchi fino a 60mm di pioggia. Al Sud, invece, nella notte la squall-line alimentata dal sistema temporalesco di tipo “V-Shaped” è scivolata sempre più a meridione, ha colpito in modo pesante Salerno e il Cilento nella Campania meridionale, arrivando poi “spompata” su Puglia e Basilicata, con precipitazioni molto deboli. Infatti stamattina in Puglia fa ancora caldo: abbiamo +28°C a Bari, Lecce, Taranto e Brindisi. In Sicilia soltanto Catania è a +28°C, a Palermo dopo il caldo di ieri la temperatura è in calo (al momento +26°C). Ma nelle prossime ore anche nelle zone joniche e orientali del Sud avremo il tanto atteso cambiamento termico.

Osservando gli ultimi aggiornamenti satellitari, infatti, possiamo notare il nuovo ciclone sulla Francia in procinto di arrivare nuovamente sull’Italia. Solo qualche ora di tregua, quindi, ma già da oggi pomeriggio avremo di nuovo piogge e temporali al Nord/Ovest, in Sardegna e nel Lazio. Domani, domenica 18 settembre, il maltempo si intensificherà su tutt’Italia con altri fenomeni estremi in tutte le Regioni centrali, in estensione al Sud dalla sera. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: