Meteo, sull’Italia una fresca giornata estiva di grecale ma a Roma e nel Lazio continua a fare molto caldo [FOTO]

Meteo Italia, la situazione in tempo reale: fresca giornata di grecale su gran parte del Paese, ancora super caldo a Roma e dintorni

Meteo – Splende indisturbato il sole oggi in tutt’Italia con qualche nube residue al Sud, soprattutto in Calabria, dopo il forte maltempo di ieri. Ma oggi non ci sono più precipitazioni. Le temperature, invece, sono fresche ovunque: pochissime località del Paese superano i trenta gradi, esclusivamente nelle Regioni tirreniche, tra Toscana e Lazio, e nelle zone più calde della Sicilia meridionale, dei fondovalle alpini e della pianura Padana. L’arrivo di venti di grecale al suolo determina più caldo nei settori occidentali del Paese, rispetto a quelli orientali dove invece il clima è molto più fresco. Ancora caldo a Roma e nell’hinterland capitolino, dove a causa della siccità abbiamo un Tevere sempre più in secca.

Ecco le temperature massime della giornata odierna: +34°C a Guidonia, +33°C a Roma e Merano, +32°C a Grosseto, Tivoli, Mantova, Monterotondo, Oristano, Alghero e Civitavecchia, +31°C a Firenze, Padova, Cagliari, Agrigento, Licata, Mazara del Vallo, Pomezia e Anguillara Sabazia, +30°C a Napoli, Salerno, Reggio Emilia, Vicenza, Siracusa, Trapani, Sciacca, Cremona, Prato, Rovereto, Siena, Piacenza, Bolzano, Piacenza, Iglesias, Latina, Forlì e Frosinone, +29°C a Milano, Catania, Brescia, Novara, Modena, Taranto, Trento, Caserta, Udine, Pordenone, Treviso, Alessandria, La Spezia, Orvieto, Trapani, Parma, +28°C a Palermo, Bologna, Verona, Messina, Reggio Calabria, Trieste, Bergamo, Ferrara, Benevento, Cosenza, Foggia, Barcellona Pozzo di Gotto, Aosta, Arezzo, Biella e Pavia, +27°C a Torino, Venezia, Bari, Genova, Perugia, Pescara, Catanzaro, Lamezia Terme, Sondrio, Cerignola, Monopoli, Caltanissetta, Vieste, Brindisi e Viterbo, +26°C a Lecce, Matera, Ancona, Rimini, Crotone, Avellino, Riccione, Termoli, Vasto, Senigallia, Fano, San Benedetto del Tronto, Cervia, Savona e Belluno, +25°C a L’Aquila, Vibo Valentia e Fano, +23°C a Potenza e Campobasso.

Eloquenti, nelle immagini satellitari, i segni del fumo provocato dagli incendi sui Balcani. Le correnti di grecale spingono il fumo proprio verso l’Italia, sull’Adriatico.