Monsoni in India, alluvioni in Kerala: cala il livello delle acque, oltre 400 morti [GALLERY]

India: nonostante il livello delle acque sia in calo, molte zone sono ancora allagate e migliaia di persone sono isolate in Kerala

 

A seguito della diminuzione dell’intensità delle precipitazioni, il Dipartimento meteorologico dell’India ha declassato l’allerta rossa su tutte le aree colpite dalle alluvioni provocate dai monsoni, che da giorni stanno provocando centinaia di morti e danni soprattutto nello Stato meridionale del Kerala.
Nonostante il livello delle acque sia in calo, molte zone sono ancora allagate e migliaia di persone sono isolate, bloccate nelle loro abitazioni e a volte costrette a salire sui tetti per ripararsi da acqua e fango.
L’esercito e i soccorritori devono affrontare il terribile compito di cercare i cadaveri delle vittime del peggiore monsone degli ultimi cento anni in Kerala, mentre il bilancio è ormai salito a oltre 400 morti.
Ci sono quasi 750mila sfollati nei campi profughi dello Stato meridionale dell’India e si temono epidemie.
L’esercito ha intensificato le missioni alla ricerca di sopravvissuti intrappolati e per la distribuzione di cibo e acqua nei villaggi isolati.