Allerta Meteo, Germania, Svizzera e Austria in ginocchio: tra Domenica e Lunedì arriva un’altra bomba di NEVE sulle ALPI

Allerta Meteo, tra Domenica 13 e Lunedì 14 Gennaio un'altra "bomba" di NEVE colpirà le Alpi settentrionali tra Germania meridionale, Svizzera e Austria già in ginocchio per le abbondanti nevicate dei giorni scorsi

Situazione drammatica in Europa per il maltempo che sta colpendo la zona centrale del continente, tra i Balcani e le Alpi settentrionali dove Svizzera, Austria e Sud della Germania: tanto è secco il clima di questa prima parte dell’Inverno al Nord Italia, dove non nevica ne’ piove da diverse settimane e il foehn ha in più occasioni fatto schizzare le temperature fino a +20°C sulle colline alpine del versante italiano, quanto sta invece nevicando in modo drammatico nel versante opposto dell’arco alpino con accumuli di metri di neve.

Tre persone sono rimaste ferite quando, ieri, una valanga di neve si è schiantata contro l’hotel Santis, a Schwaegalp in Svizzera. Non smette di nevicare nella regione alpina della Baviera meridionale e in Austria e le condizioni si fanno di ora in ora più estreme, tanto che l’esercito ha inviato 350 soldati. Oggi a Lenggries, in Baviera, un uomo alla guida di uno spazzaneve e’ andato fuori strada e ha perso la vita, cadendo nel lago Isar, mentre 5 province del sud della regione hanno dichiarato lo stato di calamità. Oltre 2200, tra volontari e forze di intervento, sono in azione nell’Oberbayern. La circolazione dei treni è rallentata e secondo un portavoce delle ferrovie molte tratte potrebbero essere sospese nei prossimi giorni. Agli aeroporti di Monaco e Francoforte un centinaio di voli sono stati cancellati per il Maltempo. “Cosi’ tanta neve l’abbiamo avuta l’ultima volta nel 1999“, ha detto un meteorologo tedesco dell’istituto meteorologico tedesco Dwd secondo quanto riporta Bild.

Nei Balcani, le scuole sono state costrette a chiudere dopo pesanti nevicate che hanno tagliato le forniture elettriche ad alcuni villaggi sperduti. La tv di Stato serba ha fatto sapere che sei regioni nel Sud-Est del Paese hanno introdotto misure d’emergenza. Nel vicino Montenegro, tre cittadine sulla costa adriatica sono rimaste senza elettricità, dopo che una tempesta di neve, all’inizio della settimana, ha distrutto un generatore cruciale nella rete di distribuzione. In Bosnia, nella regione di Kladanj, sono saltate le linee telefoniche. Il Maltempo ha causato disagi anche in Austria e Germania. Circa 120 voli sono stati cancellati oggi all’aeroporto di Francoforte e 90 in quello di Monaco, sempre per via delle forti nevicate. A Chemnitz, Germania orientale, da lunedì tutti i funerali al cimitero cittadino sono stati cancellati. Cinque distretti in Baviera hanno dichiarato lo stato di emergenza con scuole chiuse e alcune cittadine costrette a chiedere aiuto all’esercito per spalare la neve.

La situazione più preoccupante è però per i prossimi giorni: tra Domenica 13 e Lunedì 14 Gennaio, infatti, un’altra “bomba” di neve scaricherà altri metri di neve fresca tra Svizzera, Austria e Germania meridionale, coinvolgendo anche le zone dell’Italia più vicine ai confini (soprattutto in Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige). Le ultime mappe sono impressionanti: si rischia un disastro di proporzioni pesantissime per l’area alpina settentrionale. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...