Prove d’inverno in Romania: meravigliose scene di paesaggi e città imbiancate dalla neve che ha creato non pochi disagi [FOTO e VIDEO]

Sembra pieno inverno in Romania con neve e temperature molto basse: meravigliose scene invernali ma anche tanti disagi

L’inverno sembra essere già arrivato in Romania a giudicare dalle immagini di strade di montagne e città imbiancate dalla neve. Con la neve caduta nella maggior parte delle zone di montagna di circa 17 distretti, i rumeni e i turisti si stanno già preparando a praticare gli sport invernali.

Nei video in fondo all’articolo vi riproponiamo le immagini di un paesaggio ricoperto dalla neve nel distretto di Suceava: sembra la scena di un film con gli alberi carichi di neve, che ricopre anche i prati tutto intorno. Anche a Costanza, città sulle rive del Mar Nero, è caduta molta neve che, insieme al buio della sera e alle onde del mare, crea un’atmosfera davvero magica. Una tempesta di neve ha colpito anche Bucarest, creando non pochi disagi. Nella capitale i vigili del fuoco sono dovuti intervenire dopo che un albero è caduto su una vettura e la DN5, importante strada nazionale che collega Bucarest con la città di Giurgiu, al confine con la Bulgaria, è rimasta bloccata a causa di incidenti.

La neve caduta nel sud e nel sud-est del Paese, infatti, sta rendendo particolarmente difficile la circolazione nella maggior parte delle aree colpite. Tra le località di Merişani e Guruieni un camion non è riuscito a salire un pendio e ha parzialmente bloccato la sezione stradale. Un bus con un allenatore e 25 turisti a bordo è rimasto bloccato nella neve. Le autorità locali hanno tentato di risolvere la situazione da soli ma non ci sono riusciti. L’intervento dei vigili del fuoco con un veicolo speciale ha consentito di rimuovere il veicolo bloccato. Molto probabilmente, l’autista del bus ha cercato di accorciare la strada per la DN5, non considerando che, essendo una strada comunale, la neve avrebbe potuto non essere stata rimossa.

A causa del forte vento, sono numerosi i porti rimasti chiusi. Il ministero dell’Interno ha annunciato che oltre 11.000 vigili del fuoco, poliziotti e gendarmi sono pronti a intervenire nelle aree colpite dagli avvertimenti dei meteorologi. Misure speciali sono prese per i pazienti cronici che necessitano di dialisi, ma anche per le donne in gravidanza, che potrebbero essere trasportati in ospedale se la situazione lo richiede.

Il tempo sarà molto freddo in tutto il Paese e le temperature saranno negative nella maggior parte delle regioni. Particolarmente freddo nella notte, quando si potrebbe scendere al di sotto della soglia di -10°C soprattutto nel nord, nel nord-est e nel centro del Paese, sostengono i meteorologi, osservando che le condizioni resteranno particolarmente fredde fino alla fine della settimana.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...