Spazio: partita la prima Soyuz con equipaggio dopo l’incidente dell’11 ottobre [GALLERY]

Partita dalla base di Baikonur in Kazakistan la prima Soyuz con astronauti a bordo, dopo l'incidente dell'11 ottobre

Partita la prima Soyuz con astronauti a bordo, dopo l’incidente dell’11 ottobre: a bordo della capsula, lanciata dalla base di Baikonur in Kazakistan, Anne McClain della NASA, David Saint-Jacques dell’Agenzia Spaziale Canadese e Oleg Kononenko di Roscosmos.
Tra circa 6 ore arriveranno sulla Stazione Spaziale Internazionale, per una missione di 6 mesi e mezzo.
Una volta raggiunta la ISS, la Soyuz si aggancerà al modulo russo Poisk e due ore dopo si aprirà il portellone e i 3 astronauti si uniranno all’attuale equipaggio (il comandante Alexander Gerst, dell’ESA, Serena Aunon-Chancellor e Sergey Prokopyev).
Per McClain e Saint-Jacques si tratta del primo volo, mentre è il quarto per Kononenko.

Il lancio di oggi, secondo quanto riporta Tass, è stato assicurato per 71,9 milioni di dollari: il costo dell’assicurazione è raddoppiato dopo l’incidente di ottobre, quando gli astronauti Alexey Ovchinin e Nick Hague sono rientrati a pochi istanti dal lancio, con un atterraggio d’emergenza.
A causare l’incidente sono stati problemi tecnici, in particolare un difetto al sensore che segnala la separazione tra il primo e secondo stadio.