Pasqua, a Firenze un episodio inusuale durante il tradizionale scoppio del carro con il volo della Colombina [GALLERY]

Rullo di tamburi e campane a festa per annunciare il volo perfetto, sia all’andata che al ritorno, della ‘Colombina’, il meccanismo che innesca i giochi pirotecnici per il tradizionale ‘Scoppio del carro’ davanti al Duomo di Firenze. Migliaia di persone hanno assistito allo spettacolo – iniziato con circa 15 minuti di ritardo – tanti i turisti e tanti i fiorentini, molto legati a questa antica tradizione pasquale. L’innesco a forma di colomba ha percorso tutto il cavo steso tra l’altare maggiore del Duomo e il “Carro” sistemato tra la cattedrale e il Battistero, accendendo i giochi pirotecnici e tornando indietro. Il volo senza intoppi da sempre e’ considerato di buon auspicio per il raccolto. Fontane di fuoco, girandole e botti si sono susseguiti dalla base fino alla sommita’ del “brindellone”, come amichevolmente i fiorentini chiamano il “Carro”. Spettacolo di fuochi artificiali dopo il volo perfetto della Colombina ma con un evento inusuale, hanno osservato i tecnici. I gonfaloni sul carro si sono aperti un po’ prima del dovuto e la parte normalmente finale dello scoppio e’ stata leggermente anticipata. Ma su questo, a differenza del volo della “Colombina”, la tradizione non consente ne’ letture ne’ di trarre auspici.