Presentazione dei lavori di restauro del Colosseo: “Una giornata importante, riguarda tutto il mondo” [GALLERY]

"È una bella giornata per Roma, per il Colosseo, per l'Italia. Il restauro del riguarda tutto il mondo"

Il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, insieme al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi e al Presidente e Amministratore Delegato Gruppo Tod’s SPA Diego Della Valle, hanno partecipato oggi venerdì 1 luglio alle ore alla conferenza stampa di presentazione della fine dei lavori di restauro degli esterni del Colosseo.

È una bella giornata per Roma, per il Colosseo, per l’Italia. Il restauro del Colosseo riguarda tutto il mondo. È una giornata importante perché questo intervento è stato fatto con fondi privati, dopo anni di sciocche barriere tra pubblico e privato nella tutela dei beni culturali“: così il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini. “Oggi si dimostra che si può lavorare insieme. In più questo intervento è stato fatto quando non c’erano ancora gli incentivi fiscali. È un segnale e un invito ad altre imprese a fare come Della Valle“. “La copertura del Colosseo è già finanziata. Il progetto va avanti, ma serve rigore scientifico serio“. “La sovrintendenza sta lavorando“. “Dopo la copertura dell’arena certo non faremo partite di calcio, ma si possono fare eventi culturali di altissimo livello“.

LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli
LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli

È una bella cosa per l’Italia, un bel segnale. Mi sento molto orgoglioso di essere italiano. È un modo per dire a tanti amici e colleghi che fanno già tanto: dobbiamo occuparci un po’ di più del nostro paese. Questo monumento rappresenta il Paese,” ha dichiarato stamane Diego Della Valle, finanziatore del restauro del Colosseo. “Noi vogliamo che il nostro mondo si metta a disposizione del Paese. Cosa serve al Paese? Che i giovani trovino lavoro qui, che gli artigiani non chiudano le loro botteghe. Ci dobbiamo mettere a disposizione del Paese e del Paese che ha più bisogno“. “Dobbiamo portarci a casa l’orgoglio di essere italiani. Ce lo abbiamo tutti, forte, e adesso è il momento di farlo vedere“. “Quella di oggi è una giornata anche dal senso economico importante. Il ministero di Franceschini è più economico che culturale perché legato al mondo del turismo“.

LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli
LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli

In Italia del tempo in cui le cose non si possono fare è finito,” dichiara il presidente del Consiglio Matteo Renzi. “Bisogna smetterla con le polemiche con il patrimonio culturale italiano. Perché è il nostro più grande patrimonio di orgoglio e di identità, ma anche di richiamo. È finito il tempo in cui sulla cultura ci si lamentava perché si tagliavano i soldi. Li ha messo il pubblico e li ha messi un privato“. “Oggi è un giorno di grande gioia per chi crede nei progetti che diventano realizzabili. Avete dimostrato che ci si può prendere cura, dedizione. Grazie a tutta la famiglia della Tod’s. Oggi segnale strepitoso al mondo. E una delle cose belle dell’Italia avere dei valori da mettere a disposizioni“. “Se ce la mettiamo tutta l’Italia è il Paese delle opportunità, non dei rimpianti“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...