Previsioni Meteo, ancora CALDO, ma dal weekend arrivano i temporali; rischio GRANDINE e TROMBE D’ARIA

Dopo il ''caldo anomalo'' l'Italia è pronta a trasformarsi in un autentico campo di battaglia, con temporali, trombe d’aria, e grandinate

La ”bolla calda” che da oltre una settimana sovrasta l’Europa centro-meridionale si sta pian piano spostando verso est e allo stesso tempo inizia anche a perdere forza in maniera del tutto fisiologica dopo tanta insistenza sul Mediterraneo. L’alta pressione continuerà a portare bel tempo su tutta Italia almeno sino ad oggi Mercoledì 25 (giorno della Festa della Liberazione), anche se l’alta pressione inizia ad essere bucato da infiltrazioni atlantiche. Nei prossimi giorni le correnti atlantiche inizieranno a spingere con maggior insistenza verso l’Italia, demolendo la bolla calda. Ciò significa che dal fine settimana assisteremo ad un graduale peggioramento del tempo che coinvolgerà principalmente le regioni del Nord da Ovest verso Est dove ci aspettiamo il ritorno di acquazzoni e temporali. Attenzione perchè la bolla di super caldo che sta interessando l’Italia ha innalzato notevolmente anche la temperatura dei nostri mari, si stanno registrando infatti delle anomalie nei valori termici di Tirreno e Adriatico, i quali hanno circa 3/4°C in più rispetto alla media di riferimento, a causa quindi dei forti contrasti tra l’aria fresca atlantica e quella nettamente più calda che troverà al suolo, non escludiamo la formazione di temporali piuttosto forti in grado di generare nubifragi, grandinate, forti colpi di vento e trombe d’aria. I fenomeni temporaleschi non risparmieranno nemmeno la dorsale appenninica centro/meridionale di Toscana interna, Marche, Umbria, Lazio interno, Abruzzo interno, Molise, Matese e Sardegna centrale. Qualche debole rovescio o piovasco potrà interessare anche la Calabria centro/settentrionale e la Sicilia nord occidentale tra Sabato 28 e Domenica 29 Aprile, ma in un contesto stabile ed ”estivo” per via delle temperature ancora alte.