Previsioni Meteo, esplode l’estate anticipata: caldo anomalo in tutt’Italia, corsa verso il mare nel weekend

Previsioni Meteo, estate anticipata sull'Italia: temperature tipiche di Giugno in tutto il Paese, anomalie di caldo impressionanti e nei prossimi giorni la colonnina di mercurio si alzerà ancora. Mappe e dettagli

Previsioni Meteo – Fa sempre più caldo sull’Italia e splende il sole in tutto il Paese, con gli ultimi fenomeni d’instabilità temporalesca che oggi pomeriggio hanno interessato alcune zone del Sud in modo molto isolato e limitato. Al Nord e nelle Regioni tirreniche, invece, ha fatto molto caldo. Nelle Regioni settentrionali le temperature più alte con +30°C a Mantova, +28°C a Torino e Trieste, +27°C a Padova, Genova, Bolzano, Trento, Udine, Vicenza e Treviso, +26°C a Verona, Ferrara e Sondrio, +25°C a Venezia, Novara e Aosta. Nelle Regioni centrali tirreniche abbiamo raggiunto ben +27°C a Napoli, Caserta, Latina e Guidonia, +26°C a Roma, Firenze e Grosseto, +25°C a Salerno. Decisamente più fresco al Sud e nelle Regioni Adriatiche, con Lamezia Terme che non ha superato i +18°C, Brindisi e Ancona ferme a +19°C, Palermo, Messina e Trapani sulle coste della Sicilia hanno raggiunto una massima di +20°C, esattamente dieci gradi più bassa rispetto ai valori misurati nel cuore della pianura Padana. Ma nei prossimi giorni le temperature aumenteranno sensibilmente in tutto il Paese. Eloquenti le mappe a corredo dell’articolo: sarà bel tempo non solo nella parte finale di questa settimana, ma anche la prossima. Quando farà ancora più caldo.

Da un punto di vista climatico, è un Aprile caldissimo come se fossimo già ad inizio estate. L’anomalia termica è eccezionale: già la prima metà del mese s’è conclusa con scarti molto significativi rispetto alla norma, e la seconda sarà decisamente più calda. Splende il sole in tutt’Italia e il tempo rimarrà stabile e soleggiato almeno per altri 7-8 giorni, con qualche disturbo nuvoloso tra Venerdì 20 e Domenica 22 soltanto al Sud e sulle isole ma senza precipitazioni significative. Sarà comunque un weekend dal clima estivo: parte la grande corsa alle spiagge: anche se le temperature delle acque dei mari intorno all’Italia sono ancora troppo basse per consentire il pieno svolgimento di tutte le attività balneari tipicamente estive, avremo condizioni meteo ideali per la prima tintarella della stagione.