Previsioni Meteo, inizio di Ottobre dinamico sull’Europa: particolare attenzione al maltempo dei prossimi giorni su Alpi occidentali e Mediterraneo [MAPPE]

Sarà un inizio di Ottobre molto dinamico su tutto il continente europeo con diversi sistemi che influenzeranno varie parti d'Europa durante la settimana: i dettagli

Sarà un inizio di ottobre molto dinamico su tutto il continente europeo con diversi sistemi che influenzeranno varie parti del Vecchio Continente durante la settimana. Come prima cosa, un’importante ondata di freddo si spingerà sull’Europa centro-occidentale e sul Mediterraneo tra oggi, 1 ottobre e mercoledì 3, seguita da una forte depressione e un’altra ondata di freddo sull’Europa orientale e la Penisola Balcanica da mercoledì a venerdì 5 ottobre. Nel weekend, una nuova depressione si spingerà sull’Europa occidentale e porterà condizioni di instabilità, mentre una dorsale si stabilizzerà sull’Europa orientale. Vediamo i dettagli delle condizioni meteo che attendono l’Europa nella settimana dall’1 al 7 ottobre.

Oggi, 1 ottobre

Una forte dorsale rimane stabile sull’Atlantico settentrionale e produce una forte ondata di freddo che dall’area artica scivola verso l’Europa centro-occidentale. Una massa d’aria molto fredda si diffonderà sul Regno Unito, la Francia, la Germania, la Spagna settentrionale e le Alpi occidentali. Una debole bassa pressione associata all’ex Medicane Zorbas si indebolirà gradualmente mentre si muoverà sulla Turchia occidentale.

Martedì 2 ottobre

Una dorsale sull’Atlantico settentrionale si rafforzerà e si espanderà verso l’Europa occidentale, interrompendo la depressione sulle Alpi. Questo sviluppa un profondo nucleo freddo nella parte settentrionale del Mediterraneo. Intorno alle Alpi avverrà un’avvezione di una massa d’aria molto fredda e localmente potrebbero cadere importanti quantità di neve, con una massa d’aria di quasi 10°C più fredda rispetto alla media. Condizioni più calde ritorneranno sull’Europa occidentale. Un ciclone si svilupperà sul Mar Ligure, con fenomeni di maltempo davvero violenti.

Mercoledì 3 ottobre

Una forte dorsale domina l’Europa occidentale e l’Atlantico settentrionale, estendendosi in parte anche sull’Europa centrale. Una profonda bassa pressione continuerà a muoversi dal Mar Ligure al Tirreno e porterà condizioni dinamiche/tempestose sull’area. Nel frattempo, una profonda depressione si spingerà sull’Europa nordorientale con un fronte freddo che attraverserà l’area baltica.

Giovedì 4 ottobre

Una dorsale ora domina l’Europa centro-occidentale, con una profonda depressione che irrompe sull’Atlantico settentrionale. La bassa pressione sul Mediterraneo meridionale si indebolisce, mentre la profonda depressione sull’Europa nordorientale irrompe nella Russia occidentale. Il fronte freddo associato si spingerà verso l’Europa orientale e la Penisola Balcanica e un’avvezione di aria molto più fredda avverrà dietro il fronte.

Venerdì 5 ottobre

Una profonda depressione sull’Atlantico settentrionale si spingerà verso est sul Nord Europa e parzialmente anche verso sud sull’Atlantico orientale, producendo un’avvezione di aria calda davanti ad essa, da ovest-sudovest verso l’Europa centrale, portando aria più calda sull’area. Una dorsale si muoverà verso est e coprirà l’Europa centrale e orientale. Una debole bassa pressione rimarrà sul Mediterraneo centro-meridionale.

Sabato 6 ottobre

La depressione sull’Atlantico orientale si spingerà sull’Europa occidentale e porterà una massa d’aria molto fredda direttamente dalla regione artica. Davanti ad essa, un’avvezione calda dall’Europa centrale si diffonderà in direzione nord, verso la Polonia e l’area baltica.

Domenica 7 ottobre

Una profonda depressione sull’Europa occidentale potrebbe muoversi verso sud e una zona baroclina potrebbe stabilirsi in direzione del Mare del Nord, dove potrebbe svilupparsi un profondo ciclone. Tuttavia, le incertezze sono ancora alte e in questo momento è impossibile fornire ulteriori dettagli. MeteoWeb continuerà a seguire le evoluzioni del modello sul nostro continente e a pubblicare aggiornamenti sugli eventi meteo potenzialmente pericolosi di questa settimana.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...