Previsioni Meteo, con la Festa della Donna “esplode” la Primavera: nel weekend al Centro/Sud temperature massime di oltre +25°C [MAPPE]

Le Previsioni Meteo per i prossimi giorni in Italia: dalla Festa della Donna al weekend 3-4 giorni di sole e clima mite sull'Italia per una vampata proveniente dal Nord Africa, temperature in sensibile aumento soprattutto Sabato e Domenica al Centro/Sud

Previsioni Meteo – Sembra ormai essere confermato, le ultime elaborazioni dei calcolatori matematici mostrano nel breve termine una tendenza al dominio della zonalità alta sull’Europa, con una minima ondulazione della corrente a getto. A partire da domani infatti una depressione atlantica interesserà l’Europa occidentale: questo innescherà un richiamo di aria mite di matrice nord-africana sulla nostra Penisola ed una cessazione dei fenomeni che in queste ore continuano a concentrarsi sui settori italiani centro/meridionali, con le temperature che man mano aumenteranno sensibilmente nei valori massimi portandosi sopra le medie, in maniera anche molto marcata specie al Centro-Sud Italia, dove vivremo un assaggio di primavera, se non estivo. il Nord Italia si troverà al limite, ma nonostante questo, il clima si manterrà decisamente mite, con il ritorno di qualche nebbia, in quanto poi le perturbazioni oceaniche inizieranno ad interessare già i settori settentrionali con piogge, temporali e nevicate sui rilievi alpini. Inoltre i cieli potranno presentarsi offuscati a causa della polvere desertica trasportata dal Sahara. La colonnina di mercurio soprattutto nelle giornate di Sabato 11 e Domenica 12 Marzo quando raggiungeremo il ”clou”, si porterà diffusamente sopra i +20°C al Centro, con massime fino a +24-26°C in particolare tra Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Questa fase estremamente mite non dovrebbe perdurare a lungo in quanto si tratterà con tutta probabilità di una fase prefrontale, ovvero transitoria che precederà il transito di un nuovo fronte di origine atlantico associato ad aria più fredda, che ad inizio settimana potrà scalzare l’aria calda di matrice sub-tropicale apportando un progressivo calo termico ed un ritorno delle piogge su buona parte d’Italia. Ai prossimi aggiornamenti.