Previsioni Meteo: forte maltempo e crollo delle temperature nel weekend, ma la prossima settimana torna il super-caldo

Previsioni Meteo, brusco calo termico nei prossimi giorni: temperature in calo anche di 10°C, ma durerà poco e da Martedì 18 Luglio inizierà una nuova intensa ondata di caldo in tutt'Italia

Previsioni Meteo – Il maltempo che in queste ore sta interessando gran parte d’Italia con il violento tornado di pochi minuti fa in Basilicata è solo un piccolo antipasto rispetto ai fenomeni estremi dei prossimi giorni: le temperature, infatti, crolleranno sensibilmente in tutt’Italia tra il weekend e la giornata di Lunedì 17 Luglio. Soprattutto tra Domenica e Lunedì farà decisamente fresco con venti settentrionali, temperature fino a 5-6°C sotto le medie del periodo soprattutto tra Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria, le Regioni più interessate dal calo termico. L’aria fredda, infatti, arriverà da Nord/Est, dai Balcani, e colpirà soprattutto le Regioni del medio e basso Adriatico, e poi tra Domenica e Lunedì anche l’area Jonica e il basso Tirreno. Il caldo, quindi, concederà una decisa tregua che in molte aree è già iniziata oggi.

Attenzione, però: siamo ancora in piena estate e da Martedì 18 Luglio tornerà l’Anticiclone. Inizierà una vera e propria ondata di caldo che inizierà a fare sul serio, riportando le temperature su valori elevati e ben superiori rispetto alle medie, a partire da Giovedì 20 Luglio. Il prossimo weekend (Sabato 22Domenica 23) sarà accompagnato nuovamente dal clima africano, mentre per fine mese arrivano ulteriori conferme sulla possibile brusca rottura stagionale, con un periodo più fresco e perturbato soprattutto al Centro/Nord dopo il 26-27 Luglio. Una tendenza molto a lungo termine, quindi ancora di difficile previsione, ma decisamente preoccupante perchè se davvero si avverasse, sarebbero guai per un territorio come quello italiano, da mesi in preda a un caldo anomalo. L’arrivo in piena estate di aria così fredda e perturbata potrebbe scatenare fenomeni meteorologici di elevatissima violenza.

Intanto monitoriamo la situazione attuale. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: