Previsioni Meteo, ultime ore di maltempo al Centro/Sud ma aumenta il caldo: sta per “esplodere” la Primavera. Attenzione a Domenica 11 Marzo

Previsioni Meteo, ultime ore di maltempo al Centro e al Sud ma la situazione migliora con temperature in forte aumento da domani, giorno della Festa della Donna. Attenzione a Domenica 11 Marzo al Centro/Nord

Previsioni Meteo – Aumenta il caldo sull’Italia che vive le ultime ore di maltempo: oggi le temperature massime hanno raggiunto +20°C a Palermo, Catania, Messina e Siracusa, +19°C a Bari, Reggio Calabria, Monopoli, Gallipoli e Vieste, +18°C a Lecce, Crotone, Termoli, Vasto, Fasano e San Benedetto del Tronto, +17°C a Pescara, Foggia, Brindisi, Cosenza, Trapani e Barletta, +16°C a Modena e Agrigento, +15°C a Roma, Firenze, Bologna, Rimini, Ancona e Taranto, +14°C a Genova e Savona, +13°C a Torino, +12°C a Mantova, Ferrara, Ravenna e Aosta, +11°C a Trieste e Asti. Il forte vento occidentale sta generando un sensibile effetto favonio per il garbino su tutte le Regioni Adriatiche, dall’Emilia Romagna alla Puglia.

La perturbazione in atto provocherà forti piogge in serata tra Lazio, Campania, Calabria tirrenica, zone interne di Abruzzo e Molise, e Gargano nel Nord della Puglia. Qualche pioggia anche nella Sicilia tirrenica. Si alzeranno anche forti venti di maestrale su tutto il Centro/Sud con raffiche fino a 80km/h nella sera/notte. Allerta soprattutto in Campania, la Regione più colpita in serata da violenti temporali che andranno a scatenare piogge torrenziali nelle zone già colpite ieri dal maltempo intenso.

Ma già domani, Giovedì 8 Marzo, nel giorno della Festa della Donna, sarà tutto un lontano ricordo: i venti si calmeranno, tornerà a splendere il sole in tutto il Paese e le temperature aumenteranno sensibilmente anche al Centro/Nord, e con punte diffuse di oltre +20°C nelle zone Joniche del Sud (Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia). Sarà l’inizio della rimonta anticiclonica che porterà caldo primaverile in tutto il Paese tra Venerdì 9, Sabato 10 e anche Domenica 11 Marzo al Sud.

Ma attenzione a Domenica: mentre al Sud la temperatura supererà i +25°C, al Centro/Nord arriverà un nuovo brusco peggioramento che porterà forti piogge e temporali tra Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia. Un’ondata di maltempo senza freddo, con piogge persino oltre i 1.500 metri sulle Alpi e oltre i 2.000 metri sull’Appennino centro/settentrionale dove si scioglierà rapidamente la neve presente abbondante al suolo, ingrossando pericolosamente tutti i corsi d’acqua della zona inevitabilmente a rischio inondazioni. Una situazione da monitorare con particolare attenzione.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: