Previsioni Meteo, nel weekend ondata di freddo sui Balcani: torna l’inverno, ma l’Italia sarà colpita solo di “striscio” al Sud [MAPPE]

Previsioni Meteo, l’ondata di freddo inizierà domani dalla Russia occidentale all’Ucraina orientale per poi raggiungere il sud del Mediterraneo e l'Italia da sabato 23 Febbraio

Previsioni Meteo – L’Europa è prevalentemente dominata da una potente dorsale che si rafforzerà nel weekend e determinerà un modello di blocco ad ”Omega”. Sul suo settore orientale, si svilupperà una potente ondata di freddo che porterà condizioni molto più fredde sulla Penisola Balcanica, sull’area adriatica e sul Mediterraneo centro-meridionale. Particolarmente intenso il maltempo che colpirà la Grecia nella giornata di sabato 23 febbraio.

Il modello che supporta questa evoluzione prevede un blocco ad “Omega” sull’Europa nordoccidentale, con profonde depressioni/cicloni  sul Nord Atlantico e una depressione che si muove verso sud lungo il settore orientale della dorsale. Il sistema di alta pressione in rafforzamento sull’Europa sosterrà un campo di vento particolarmente intenso ai livelli più bassi, portando una massa d’aria molto fredda dall’Europa orientale sulla Penisola Balcanica e verso il Mediterraneo. Nella notte di domani, venerdì 22 febbraio, la temperatura a 850hPa scenderà a -20°C sull’Ucraina orientale e meridionale e la Moldavia.

La sequenza dell’anomalia termica a 850hPa svela che l’ondata di freddo inizierà domani dalla Russia occidentale all’Ucraina orientale. Si diffonderà poi verso sud-ovest sulla Penisola Balcanica e raggiungerà la Bulgaria e la Serbia meridionale entro domani notte, continuando verso Grecia, Mar Adriatico e Sud Italia dalla mattina di sabato. La massa d’aria fredda raggiungerà il sud del Mediterraneo da sabato mentre continua anche verso il Nord Africa. L’avvezione fredda inizierà a diminuire da domenica 24 febbraio.

Parlando di temperature, venerdì 22 febbraio, farà freddo sull’est dei Balcani mentre il resto della penisola rimane molto caldo. Nel pomeriggio di sabato 23, le temperature molto fredde saranno diffuse sull’intera Penisola Balcanica, sulla Turchia occidentale, sull’Italia meridionale, e anche sul sud del Mediterraneo. Situazione simile domenica 24 e poi le temperature inizieranno a salire dall’Est Europa verso sud. Condizioni molto fredde persisteranno ancora sulla Grecia.

L’aria fredda arriverà come uno shock per molti dopo una prima parte di febbraio molto mite sull’area. Le temperature medie nel mese di febbraio sono state di 2-4°C sopra la media su gran parte dell’Europa sudorientale e sulla Turchia occidentale. Domani le massime ad Atene saranno di circa +16°C, mentre faticheranno a raggiungere i +6°C domenica 24.

La neve sarà una minaccia nella Bulgaria sudorientale e nella Turchia nordoccidentale. La neve sarà più diffusa e prolungata sulla Turchia nordoccidentale, mentre sulla Bulgaria sudorientale ci sarà una copertura di 5cm. Le aree più colpite saranno le montagne della Grecia e della Turchia nordoccidentale, dove entro la serata di domenica 24 febbraio saranno possibili oltre 30cm di neve.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...