Viaggio in Russia, nella miniera di sale più colorata del pianeta [GALLERY]

Nelle profondità di Ekaterinburg, in Russia, si trova la miniera di sale più colorata del pianeta. Ecco cosa nasconde al suo interno

Siamo in Russia, nelle profondità della città di Ekaterinburg. E’ qui che si trova la miniera di sale più colorata del pianeta; un autentico spettacolo per gli occhi creato dalla natura. Le sue pareti, infatti, presentano motivi psichedelici, dovuti a strati di carnallite, un minerale utilizzato nella produzione di fertilizzanti vegetali. Le tonalità vanno dal giallo al bianco e al rosso rossastro, ma a volte possono assumere sfumature di blu o addirittura essere completamente prive di colore. Una piccola parte delle miniere di carnallite sono in uso, ma la maggior parte dei passaggi è chiusa e off-limits al pubblico senza un permesso speciale del governo.

MINIERA SALEAd esplorarle è stato il fotografo Mikhail Mishainik, che ha trascorso oltre 20 ore a girovagare nel labirinto poco illuminato, a 200 metri di profondità. Non è semplice addentrarsi in questo luogo che risulta essere molto pericoloso, con rischio di perdite di gas e frane. Per i più impavidi, questo è il posto più giusto da visitare… un luogo in cui si perde la cognizione del tempo, l’aria è secca, si ha sempre sete e si rimane incantati da una straordinaria tavolozza di colori creata unicamente dalla natura.