Spazio: il rover cinese lascia le prime impronte sul lato nascosto della Luna [GALLERY]

Chang’e- 4 è erede della precedente missione Chang’e-3 parte del programma spaziale cinese di esplorazione robotica della Luna

Ecco le prime impronte lasciate da un veicolo costruito dall’uomo sulla faccia nascosta della Luna: le ha lasciate il rover cinese Yutu 2, che ha acceso i suoi strumenti.
Le foto sono state scattate dalla sonda Chang’e-4, subito dopo avere rilasciato il rover nel cratere Von Karman, dove la sonda ha effettuato l’allunaggio il 3 gennaio.
Le immagini sono state inviate a Terra dalla sonda attraverso lo speciale ponte radio ottenuto grazie al satellite cinese Queqiao, in orbita intorno alla Luna, e sono state diffuse dall’Agenzia spaziale cinese.

Lanciata lo scorso 7 dicembre dalla base spaziale di Xinchang nel Sichuan a bordo di un razzo Lunga Marcia 3B la sonda è entrata nell’orbita lunare l’11 dicembre.

Il piccolo rover è carico di esperimenti scientifici che studieranno la superficie e la topografia del suolo lunare, per comprendere meglio il processo di formazione del nostro satellite: a bordo tanta tecnologia europea con esperimenti realizzati da Germania, Svezia e Paesi Bassi.

Chang’e- 4 è erede della precedente missione Chang’e-3 parte del programma spaziale cinese di esplorazione robotica della Luna. Chang’e-3, lanciata nel 2013, è stata la prima ad aver effettuato un allunaggio dai tempi di Luna 24, l’ultima delle missioni sovietiche dedicate alla raccolta di campioni lunari.

Valuta questo articolo

Rating: 1.0/5. From 1 vote.
Please wait...