Superluna 2016: come mai è così grande nelle fotografie e non nella realtà? [GALLERY]

Ecco perché la Luna appare così grande nelle fotografie e nei film: un artificio per renderla ancora più affascinante di come la vede l'occhio umano

Lo spettacolo della Superluna, che ieri sera milioni di persone in tutto il mondo hanno potuto godere, può risultare “una delusione” per quanti avevano visto – prima dell’evento – fotografie o video.

Nelle foto, così come nei film, in certe occasioni la Luna assume proporzioni davvero enormi. Nel momento in cui la si osserva dal vivo, si può risultare delusi vedendo che “non è poi così grande”. Come mai? Il motivo è molto semplice. Per esaltare l’effetto della grandezza del satellite, e per apprezzarne di più la geografia, i fotografi utilizzano teleobiettivi potentissimi, che sostanzialmente aumentano l’immagine reale (quella che vede il nostro occhio) moltissime volte. Quello che vediamo noi sulla foto è quindi un artificio: un ingrandimento della Luna, che appare così molto più grande di come la vedono i nostri occhi.

Stessa cosa vale nei film: quando si vedono coppie di innamorati ammirare una Luna gigante, il trucco è quello di filmare la scena a diversi metri di distanza dagli attori utilizzando un super obiettivo: oltre ad ingrandire l’immagine degli attori, che appaiono così vicini come se fossero filmati a distanza ravvicinata, la Luna alle “loro spalle” risulta enorme. Ma nella realtà, per quanto grande essa sia, non potrà mai avere quelle dimensioni.