Profondo ciclone sull’Atlantico: nuova potentissima tempesta per Regno Unito e Irlanda con nubifragi e venti di oltre 140km/h [MAPPE]

L’Europa occidentale si prepara ad una nuova e pericolosissima tempesta, attesa per domani, venerdì 9 novembre

L’Europa occidentale si prepara ad una nuova e pericolosissima tempesta, attesa per domani, venerdì 9 novembre. Sul Nord Atlantico, infatti, si è sviluppato un profondo ciclone che si muove gradualmente verso l’Irlanda e che continuerà la sua rotta a ovest delle Isole Britanniche anche domani. Il fronte freddo associato si spingerà sull’area e porterà nubifragi e raffiche di vento molto violente.

Il modello indica una persistente dorsale sull’Europa orientale e nordorientale mentre una depressione molto profonda con un ciclone associato si spinge dal Nord Atlantico sull’Europa occidentale. Un forte gradiente termico e di pressione davanti alla bassa pressione suggerisce lo sviluppo di un campo di vento molto forte. Il fronte freddo porterà nubifragi che potrebbero determinare 70-90mm di pioggia in 24 ore, soprattutto sul Galles, sulle parti nordoccidentali dell’Inghilterra e sul sud della Scozia. Nella gallery a corredo dell’articolo, troverete le mappe GFS, ARPEGE e ICON-EU.

Il fronte provocherà tempeste di pioggia e forti raffiche di vento, che potrebbero superare i 140km/h. Addirittura secondo il modello ICON-EU saranno possibili venti fino a 180km/h, soprattutto sulle zone più elevate e sulle località più esposte. Il vento potrebbe infliggere numerosi danni, in particolare lungo la costa dell’Inghilterra sudoccidentale e dell’Irlanda meridionale e sudoccidentale dove si combinerà alle onde alte del mare.

Le condizioni che potrebbero verificarsi sulle Isole Britanniche, dunque, sono molto pericolose. MeteoWeb continuerà a pubblicare aggiornamenti e a seguire l’evoluzione della situazione.