Due forti scosse di terremoto in Corea del Sud, avvertite anche a Seul [DATI e MAPPE]

Due potenti scosse di terremoto sono state rilevate in Corea del Sud con epicentro a 6 km a nord della città di Pohang, sulla costa sudorientale: la prima scossa di magnitudo 5.5 è stata registrata alle 06:29 ora italiana, seguita da un’altra di magnitudo 5.4.

Gli eventi tellurici sono stati avvertiti anche a Seul, distante oltre 300 chilometri: lo ha reso noto la Korea Meteorological Administration.

I reattori nucleari nell’area della città sudcoreana di Pohang “non sono stati affetti” dalla potente scossa: lo riferisce l’operatore statale Korea Hydro & Nuclear Power, secondo cui le sei unità di Gyeongju, distanti 45 km circa dall’epicentro “stanno funzionando regolarmente, senza alcun arresto precauzionale o perdita di potenza“.

I reattori della regione operarono con regolarità anche a settembre 2016, quando si verificò il sisma più forte nella storia del paese (magnitudo 5.8).

La Corea del Sud ha un totale di 24 reattori, di cui 18 concentrati lungo la costa sudorientale, la più esposta a livello sismico.

Secondo gli ultimi studi, i recenti terremoti in Giappone potrebbero aver destabilizzato la faglia lungo la penisola.