Terremoto L’Aquila, ancora una scossa a Campotosto. L’esperto INGV: “la sequenza è ancora attiva, non ignoriamo i rischi”

Terremoto L'Aquila, l'esperto INGV Alessandro Amato commenta l'ultima scossa di Campotosto stamattina presto

Ancora un terremoto ben avvertito questa mattina (6:02) in provincia dell’Aquila. Magnitudo 3.6, seguito da alcuni di minore entità nella stessa area. L’epicentro ricade all’interno dell’area interessata dalla sequenza iniziata ad agosto, in particolare nel suo settore meridionale, dove erano stati localizzati i quattro eventi di M5-5.5 il 18 gennaio (Campotosto). Ciò indica che si tratta di un aftershock di questi eventi, e questo è un bene. Ma ci ricorda anche che la sequenza è ancora attiva e che non si può escludere l’occorrenza di altri eventi anche più forti. Non è detto e speriamo ovviamente di no, ma non ignoriamo questo rischio“. Si è espresso così poco fa su facebook il noto sismologo dell’INGV Alessandro Amato, commentando l’ennesima scossa sismica che stamattina è stata distintamente avvertita a L’Aquila, Rieti, Teramo, Terni, Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.