Terremoto Lazio, risentimento sismico del 5° grado Mercalli per la scossa di ieri sera tra Roma e Rieti [MAPPE e DETTAGLI]

Il terremoto di ieri sera nel cuore del Lazio: tanta paura tra Roma e Rieti, risentimento sismico del 5° grado Mercalli. Fortunatamente non ci sono stati danni

La scossa di terremoto di magnitudo 3.4 che alle 19:50 di ieri sera ha colpito il cuore del Lazio, con epicentro a Montenero Sabino, in provincia di Rieti, è stata avvertita da milioni di persone in una delle aree a più alta densità abitativa d’Italia. Il servizio dell’INGV “Hai Sentito il Terremoto” ha raccolto oltre 500 questionari di segnalazione da persone che hanno avvertito la scossa e hanno voluto testimoniarla nell’apposito servizio: di questi, la stragrande maggioranza arrivano da Roma, poi Rieti, Monterotondo, Terni, Guidonia, Mentana e Tivoli.

La scossa ha avuto un risentimento sismico del 5° grado sulla scala Mercalli nella bassa Sabina, a Sud dell’epicentro, e nella zona di Fiano Romano vicino la Riserva Naturale di Nazzano “Tevere-Farfa”. La scossa non ha provocato danni, ma a Montenero Sabino si sono vissuti momenti di panico con la gente che è scesa in strada. Il Sindaco Ivano De Angelis ha spiegato di aver dovuto “allestire un punto di raccolta in piazza, con il supporto della nostra Protezione Civile e dei carabinieri, per essere vicini ai nostri cittadini, che sono tutti qui e sono spaventati”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...