Terremoto avvertito a Napoli e Quarto: ecco cosa sta accadendo in queste ore ai Campi Flegrei [MAPPE]

Campi Flegrei, il prof. Ortolani: un terremoto è stato "avvertito anche a Napoli nelle prime ore di oggi 10 gennaio 2019"

Un terremoto magnitudo Md 1.9 si è verificato a 4 km sudest da Quarto (Napoli), alle 01:28:11, ad una profondità di 2 km. L’evento è stato localizzato dalla Sala Operativa INGV-OV.

La scossa è stata avvertita dalla popolazione di Napoli, Quarto, Pozzuli, Portici, Marano di Napoli, Calvizzano, Giugliano in Campania, Ercolano, Parete, Roma (dati “Hai Sentito il Terremoto”).

Il prof. Franco Ortolani, noto e apprezzato ordinario di Geologia e direttore del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio della prestigiosa università “Federico II°” di Napoli, oggi Senatore per il Movimento 5 Stelle, ha spiegato cosa sta accadendo in queste ore nell’area dei Campi Flegrei: un terremoto è stato “avvertito anche a Napoli nelle prime ore di oggi 10 gennaio 2019, bassa magnitudo. L’evento si è verificato ai margini dell’area interessata nel 1983-85 dal fenomeno bradisismico. La profondità ipocentrale è di circa 2 km per cui è stato avvertito dalla popolazione. L’evento si può inquadrare come connesso al bradisismo e si vedrà se sarà un fenomeno isolato oppure, nel caso di incremento del bradisismo, sarà seguito dall’ampliamento dell’area interessata dalla sismicità. Si fa presente che la centrale geotermoelettrica proposta recentemente, ma non autorizzata, ad Agnano Pisciarelli, secondo il progetto avrebbe originato una aggiuntiva sismicità di magnitudo fino a 2,4 superiore alla magnitudo di 1,9 dell’evento odierno che è stato avvertito anche in alcuni quartieri di Napoli.”

Valuta questo articolo

Rating: 3.6/5. From 5 votes.
Please wait...