Fortissima scossa di terremoto in Nuova Caledonia, allarme tsunami: “onde anomale tra 1 e 3 metri”, “fuggite dalla costa” [DATI e MAPPE]

Una violenta scossa di terremoto magnitudo 7.5 si è verificata in Nuova Caledonia alle 04:18:12 UTC (alle 05:18:12 ora italiana, 15:18 ora locale) ad una profondità di 20 km. L’epicentro è stato rilevato a 168 km a est di Tadine (dati USGS).
E’ stata diramata l’allerta tsunami.
Il Pacific Tsunami Warning Center ha reso noto che è stata osservata la formazione di onde anomale, che potrebbero raggiungere le coste della Nuova Caledonia e di Vanuatu con un’altezza tra 1 e 3 metri: “Sulla base dei parametri sismologici preliminari“, “pericolose onde di tsunami sono possibili sulle coste entro 1.000 chilometri dall’epicentro del terremoto“.
Secondo quanto riporta Sky News, la Protezione Civile della Nuova Caledonia ha ordinato alla popolazione locale di lasciare la costa e di allontanarsi di almeno 300 metri dalla riva.

L’evento è stato preceduto da una scossa magnitudo 6 alle 04:14:38 UTC, e seguito da numerose forti repliche tra cui una magnitudo 6.8 alle 06:43 UTC.

La Nuova Caledonia è una collettività francese d’oltremare, situata nell’Oceano Pacifico sudoccidentale vicino all’Australia. Sorge all’interno di quella che viene definita la “cintura di fuoco” nell’Oceano Pacifico, area a rischio di forti terremoti.