Forte terremoto scuote l’Italia: panico tra Parma, Genova, La Spezia e Reggio Emilia, scossa avvertita anche a Milano

Terremoto, forte scossa scuote il Centro/Nord Italia: panico tra Emilia e Liguria, paura anche in Toscana, Lombardia, Piemonte e Veneto. Epicentro sull'Appennino emiliano, magnitudo superiore a 5

Pochi minuti fa, alle 13:37, una forte scossa di terremoto di magnitudo 5.1 secondo le prime stime del Centro Sismico Euro/Mediterraneo, ha scosso il centro/nord Italia con epicentro sull’Appennino tosco/Emiliano, dove già pochi minuti prima si era verificata un’altra scossa di magnitudo 3.3 e da ieri era in atto uno sciame sismico con numerose scosse minori. Panico tra Parma, Genova, Piacenza, La Spezia e Reggio Emilia, dove la gente è scesa in strada. Paura anche a Milano e Bergamo: la scossa è stata avvertita anche in Lombardia. Si temono danni nelle zone più vicine all’epicentro, nell’Appennino emiliano. Paura anche allo stadio Marassi di Genova, a pochi minuti dal fischio d’inizio di Sampdoria-Juventus che comunque si giocherà regolarmente.

Dati contrastanti sulla Magnitudo del terremoto

Secondo i primi dati INGV, la scossa è stata di magnitudo 4.4 e si è verificata a 31.5km di profondità a Fornovo di Taro, sulle colline parmensi.

Secondi i primi dati USGS – invece – la scossa è stata di magnitudo 4.9 a 10km di profondità. Migliaia di segnalazioni hanno mandato in tilt il sito INGV, probabilmente per attendere una stima definitiva bisognerà attendere ancora.

Intanto nella zona insistono numerose scosse di magnitudo minore, più o meno una ogni cinque minuti.  La scossa di Terremoto con epicentro a Fornovo di Taro e’ stata avvertita nettamente in tutta la provincia di Parma, con molti cittadini che sono scesi in strada, ma al momento non ci sono segnalazioni di danni a persone e cose. Molte le telefonate ricevute dai Vigili del Fuoco, ma non ci sono interventi in atto

Seguiranno aggiornamenti in tempo reale.