Terremoto in Polonia: un paese con bassa sismicità ma dove gli eventi sismici sono sempre avvenuti [MAPPE]

Il terremoto di magnitudo 4.4 che ha scosso la Polonia, causando il crollo di una miniera e la morte di alcuni lavoratori, ha suscitato particolare interesse anche in Italia. Si tratta infatti di un’area dove i terremoti sono piuttosto rari. E’ un’area con bassa sismicità, quindi con terremoti poco frequenti e di magnitudo medio-basse. Del resto la Polonia si trova lontano dai grandi margini tettonici e dalle aree di orogenesi. Lo si vede bene osservando la mappa con la sismicità delle ultime due settimane in Europa, dove le aree calde saltano subito agli occhi: Italia, Grecia, Balcani, Turchia.

Tuttavia l’area meridionale della Polonia e quella occidentale al confine con la Germania, sono da sempre soggette ad una moderata sismicità. Se si studia la sismicità dell’area si può vedere come negli ultimi anni l’area di Głogów, colpita dall’ultimo sisma, sia stata interessata da numerosi eventi sismici, tutti con magnitudo inferiori a 5.0.