Il terremoto di oggi a Roma: avvertito da milioni di persone, risentimento sismico del 4° grado Mercalli: tanta paura [MAPPE e DATI]

Roma, paura per la scossa di terremoto della notte: avvertita da milioni di persone. Nessun danno dopo le verifiche della protezione civile

La scossa di terremoto di magnitudo 3.2 che stanotte alle 00:53 ha interessato Roma e il Lazio, è stata avvertita da milioni di persone: si è verificata in una delle aree più densamente abitate d’Europa e ha scatenato tanta paura nel cuore della notte. Oltre 1.300 i questionari compilati dai cittadini nel servizio Ingv “Hai Sentito il Terremoto“, di cui circa 650 dal Comune di Roma, poco meno di 50 da Tivoli, Zagarolo e Frascati, circa 40 da Monte Compatri, Ciampino, Monte Porzio Catone, San Cesareo, Latina e Grottaferrata. La scossa è stata avvertita in tutta la Provincia di Roma e nel Lazio meridionale fino a Latina e Frosinone. Nelle zone più vicine all’epicentro il risentimento sismico ha raggiunto il 4° grado della scala Mercalli, utilizzata dall’INGV per valutare gli effetti di un terremoto al suolo. Il 4° grado della scala Mercalli identifica una scossa “moderata“, cioè “Avvertita da molte persone; tremito di infissi e cristalli, e leggere oscillazioni di oggetti appesi“.

La Sala Operativa Regionale del Lazio ha intanto reso noto che non si sono verificati danni a persone o cose, ma solo tanto spavento tra la popolazione. Il sisma – registrato alle 00.53 – ha avuto come epicentro la zona di Gallicano nel Lazio ad una profondità di 10 chilometri ed è stato chiaramente avvertito dalla popolazione. Il presidente Zingaretti è rimasto in contatto con i vertici della Protezione Civile Regionale per monitorare la situazione e valutare ogni tipo di emergenza. Le associazioni di volontariato della Protezione civile regionale – conclude la nota – sono intervenute immediatamente per verificare la situazione e valutare ogni tipo di necessità per la popolazione.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...