Terremoto sui Pirenei, diverse scosse in Catalogna: nessun danno [MAPPE]

Da qualche giorno numerose scosse sismiche, tutte di magnitudo inferiore a 3.3, vengono registrate sui Pirenei spagnoli a circa 30 km da Andorra

Da alcuni giorni vengono registrate sui Pirenei numerose scosse sismiche, tutte di magnitudo inferiore a 3.3. La maggior parte ha epicentro a pochi chilometri dal comune di La Seu d’Urgell, in Catalogna (Spagna), a circa 30 km da Andorra. Il sisma più forte è stato registrato il 20 febbraio, ed ha avuto una magnitudo 3.3 secondo il Servizio Sismografico spagnolo. Decine di altre scosse sono state registrate ieri e nella notte appena trascorsa a nord del piccolo centro di Noves de Segre. Tutti i terremoti hanno ipocentro ad una profondità di circa 10 km, ed almeno due di questi sono stati avvertiti dalla popolazione, pur senza causare danni.

Altri terremoti sono stati registrati fra ieri ed oggi sui Pirenei francesi nei pressi della città di Pau.

La catena dei Pirenei è soggetta da sempre a terremoti. La particolarità di questa regione a cavallo fra Spagna e Francia è la bassa frequenza degli eventi sismici: questo abbassa la probabilità che si verifichino eventi importanti nell’arco di un periodo di tempo ristretto, ma non deve far abbassare la guardia. I Pirenei sono stati teatro in passato di importanti terremoti.