Terremoto tra Pakistan e Afghanistan, almeno 340 morti [FOTO]

In Afghanistan i morti sono 82 ed i feriti oltre 300

E’ salito oggi ad almeno 340 morti e 2.100 feriti il bilancio del terremoto di magnitudo 7,5 gradi (dati USGS) che ha colpito ieri il nord dell’Afghanistan e del Pakistan. Secondo le autorità, la maggior parte delle vittime, 260, sono nella provincia pachistana di Khyber Pakhtunkhwa e in altre zone tribali nord-occidentali. In Afghanistan i morti sono 82 ed i feriti oltre 300. Tuttavia molti villaggi della catena dell’Hindu Kush non sono ancora stati raggiunti dai soccorsi. Secondo l’Unità di Crisi, la divisione di Malakand è quella più colpita con circa mille abitazioni danneggiate o distrutte. Diversi collegamenti stradali, bloccati a causa di frane, sono stati riaperti dall’esercito per permettere l’invio di aiuti e di macchinari per la ricerca di superstiti. “Abbiamo rimosso 27 frane su un totale di 54 – riferisce un comunicato dell’ufficio stampa militare Ispr – mentre e’ stata aumentata del 30% la capacita’ di posti negli ospedali militari”. In Afghanistan i danni maggiori si sono registrati nelle province di Badakhshan, Takhar, Baghlan, Parwan, Nangarhar e Kunduz.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...