Uragano Leslie, allarme in Portogallo: “landfall” nella notte con raffiche di vento fino a 180 km/h su Lisbona! [MAPPE e DETTAGLI]

Ultimi aggiornamenti sull'uragano Leslie, sempre più vicino al Portogallo: ecco quando e dove avverrà il "landfall" e quali conseguenze comporterà

Ecco gli ultimi aggiornamenti sull’uragano Leslie, la tempesta che sta rapidamente attraversando l’Atlantico diretta verso il Portogallo. Alle 11 (ora italiana) la tempesta aveva una pressione di 978hPa, venti massimi di 120 km/h, con raffiche fino a 165 km/h. Si muoveva in direzione est-nordest con un’intensità stabile rispetto alle ultime ore. Leslie si trova davanti ad un fronte freddo e parte dell’aria più asciutta proveniente da nord-ovest si sta avvolgendo lungo il lato meridionale della tempesta.

Al momento, i modelli ICON-EU ed ECMWF sembrano fornire le previsioni più attendibili per quanto riguarda la traiettoria dell’uragano. Secondo i due modelli, Leslie toccherà terra sulla costa portoghese circa 150-200 km a nord di Lisbona tra le 23 di oggi, 13 ottobre, e le 2 di notte (ora italiana). Prima del “landfall”, dalle 20 circa in poi, Leslie inizierà a interagire con il fronte freddo. Di conseguenza, i modelli prevedono un rafforzamento del campo di vento sui lati meridionali e occidentali dell’uragano.

Si prevede che le aree che si troveranno a sud del nucleo di Leslie ricevano i venti più forti. Su quest’area sono previste raffiche di 145-180 km/h, mentre su un’area più ampia le raffiche supereranno i 120 km/h. Il rischio di precipitazioni e alluvioni lampo è relativamente innocuo poiché la maggior parte delle precipitazioni dovrebbe cadere su un’area sul lato nordoccidentale di Leslie in risposta alla sua interazione con il fronte freddo. La maggior parte delle sue piogge, dunque, finirà per cadere sulle acque dell’Atlantico. Sul Portogallo centrale e settentrionale saranno, tuttavia, possibili quantitativi di 30-60 mm.

Gli ultimi modelli abbassano il rischio di tornado sulla terraferma rispetto alle ore precedenti poiché dovrebbe esserci poca instabilità nelle aree con un forte shear del vento. Un rischio minimo esiste a nord e ad est del nucleo di Leslie.

Ecco una breve sintesi della traiettoria prevista per questo uragano che dopo settimane e settimane di vagabondaggio sull’Atlantico ora si avvia verso il suo gran finale.

DATA ORA POSIZIONE PRESSIONE RAFFICHE MASSIME STATO
13 ottobre 12:00 UTC 37.2N 14.8W 980hPa 118 km/h- 162 km/h
13 ottobre 18:00 UTC 38.5N 11.7W 982hPa 118 km/h-180 km/h
14 ottobre 00:00 UTC 39.8N 8.7W 985hPa 118 km/h-180 km/h SULLA TERRAFERMA
14 ottobre 06:00 UTC 41.8N 6.8W 997hPa 61 km/h-80 km/h SULLA TERRAFERMA
14 ottobre 12:00 UTC DISSIPATO