Il potente Uragano Michael investe la Florida: almeno 2 morti e 380mila persone senza elettricità [FOTO e VIDEO]

Al momento in cui Michael ha toccato terra (vicino a Mexico Beach, nella Florida settentrionale) era un uragano di 4ª categoria

L’Uragano Michael ha effettuato nelle scorse ore il “landfall” sulla Florida: secondo un bilancio preliminare, finora ha provocato almeno 2 morti e circa 380mila persone sono senza elettricità.
Le vittime sono un ragazzino di 11 anni e un uomo ucciso da un albero caduto sulla sua abitazione nella contea di Gadsden.
Al momento in cui ha toccato terra (vicino a Mexico Beach, nella Florida settentrionale) era un uragano di 4ª categoria, con venti a quasi 250 km/h all’ora.

Secondo gli esperti si tratta dell’uragano più forte che si sia abbattuto sulla costa continentale degli Stati Uniti da 25 anni, da quando l’uragano Andrew devastò la Florida nel 1992.

Michael è stato definito “un mostro” dal presidente Donald Trump che ha annunciato che si recherà nelle zone colpite tra domenica e lunedì.

L’uragano si sta spostando ora sulla Georgia ad una velocità di circa 20 km/h, ed è stato declassato alla 1ª categoria.

La Florida è pronta alla distribuzione di circa quattro milioni di litri d’acqua minerale e un milione e mezzo di pasti pronti per le famiglie colpite da Michael: lo ha scritto su Twitter il governatore Rick Scott. Sono pronti a intervenire, appena il peggio sarà passato, 19mila addetti di acqua luce e gas e mille soccorritori. “Prego solo che tutti siano vivi“, ha detto Scott alla CNN.

L’uragano Michael si abbatte sulla Florida: immagini sconvolgenti da Mexico Beach [VIDEO]

L’uragano Michael si abbatte sulla Florida: devastazione a Panama City Beach [VIDEO]

Uragano Michael, venti impetuosi e mare in tempesta a Panama City Beach [VIDEO]

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...