Violentissimo terremoto M. 6.4 tra Grecia e Turchia, almeno 10 feriti: panico nelle isole dell’Egeo [FOTO LIVE]

Violentissimo terremoto scuote il mar Egeo tra Grecia e Turchia: almeno 10 feriti, panico e gente intrappolata sotto le macerie

Almeno Dieci persone, secondo le televisioni greche, sono rimaste ferite oggi sull’isola greca di Lesbo a seguito di un sisma di magnitudo 6,4 che si è verificato nel mar Egeo e che è stato avvertito sia ad Atene che a Istanbul alle 14:28 italiane di oggi. Le vittime sono state contate nel piccolo villaggio di Vrisa, ha precisato l’emittente Ert; una donna si troverebbe ancora intrappolata sotto le macerie della sua abitazione. “Speriamo di riuscire ad estrarre una donna intrappolata sotto le macerie“, ha detto il responsabile regionale dei pompieri, Mario Apostolides. L’uomo ha aggiunto che “decine di case sono crollate e le strade sono bloccate“, in questa zona, la più colpita dal sisma. Secondo l’Istituto americano di geofisica, (Usgs), l’epicentro del terremoto è stato localizzato a 11 chilometri a Sud di Plomari, villaggio dell’isola greca di Lesbo, e a una profondità di 5,7 chilometri. La scossa è stata anche avvertita nella capitale greca, Atene e a Izmir, Ovest della Turchia. Squadre di esperti sono partite da Atene per valutare i danni e la stabilita’ degli edifici colpiti.