Incidente Costa Concordia, verrà dichiarato lo ‘stato d’emergenza’

MeteoWeb

“Verra’ dichiarato lo stato d’emergenza per consentire di organizzare e attuare le misure necessarie in tempi rapidi” per far fronte al rischio di dispersione in mare “delle oltre duemila tonnellate di carburante stivate nei serbatoi”. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, intervenendo a ‘La Telefonata’ di Maurizio Belpietro su Canale 5 sulla tragedia della Costra Concordia. “Avremo bisogno di procedere con urgenza e in tempi piu’ brevi di quelli consentiti dalle procedure ordinarie” ha aggiunto. Il ministro ha poi elogiayo il lavoro dei sub al Giglio. “Stanno facendo un lavoro molto rischioso perche’ operano in condizioni molto difficili, ma queste condizioni operative sono quelle necessarie per cercare di recuperare – sperando che sia ancora possibile – eventuali persone rimaste all’interno della nave”. Non e’ infatti “escluso” che vi siano ancora superstiti, ha spiegato, avvertendo che bisogna fare “in fretta perche’ le condizioni meteo stanno per cambiare”.